Kapustnica

Per il nostro consueto appuntamento settimanale con la nostra rubrica le ricette dal mondo, vedremo come realizzare una squisita Kapustnica, una zuppa di crauti e salsiccia appartenente alla tradizione gastronomica della slovacca. Questo piatto sarebbe tipico del periodo natalizio ma lo si può trovare molto facilmente nei menù dei ristoranti di questo paese in ogni stagione. Per sua natura potremmo definirlo un piatto unico visto quanto è ricco. Scopriamo cosa serve e cosa fare per realizzarlo.

Ingredienti per 4 persone:

– 500 gr di crauti già scolati (i miei erano al vino)
– 300 gr di lonza di maiale tagliata a piccoli cubi
– 2 wurstel affumicati grandi (tipo tedesco/austriaco)
– 30 gr di funghi secchi (ho usato porcini)
– 1 cipolla piccola
– 1 spicchio d’aglio tagliato, schiacciato e ridotto in purea
– 1 mela pulita e tagliata a cubetti
– semi di carvi (cumino dei prati)
– 2 chiodi di garofano
– 2 foglie di alloro
– noce moscata
– pepe nero
– paprica dolce
– 200 ml di panna acida
– 1 cucchiaio di farina

Procedimento:

Mettere i funghi secchi ad ammollare in una tazza di acqua bollente per circa mezz’ora. Scolare i crauti dal loro liquido e metterli in un capiente casseruola, coprirli con acqua e metterli sul fuoco. Unire la cipolla tritata, l’aglio, il pepe, un po’ di noce moscata grattugiata, i chiodi di garofano, le foglie d’alloro, un po’ di semi di carvi ed i funghi ben scolati dall’acqua di ammollo e ben strizzati. Far prendere bollore, unire la mela e la carne di maiale a tocchetti, mescolare bene e lasciar cuocere per circa 20 minuti. Unire i wurstel senza budello e tagliati a fette (volendo li potete anche scottare in padella prima di unirli alla zuppa), dare una buona spolverata con la paprica dolce e lasciar cuocere per altri 30 minuti. Mescolare la panna acida con la farina e versarla nella zuppa, mescolare bene, far cuocere un altro minuto, spegnere il fuoco e servire la zuppa calda.