Foie gras con Asparagi in insalata

Il Foie gras [fwɑ gʁɑ] (in francese significa letteralmente “fegato grasso”) è definito dalla legge francese come “fegato di anatra o di oca fatta ingrassare tramite alimentazione forzata (gavage)”.

Il foie gras è uno dei prodotti più famosi della cucina francese; dato il suo altissimo contenuto di grassi (80%), è molto calorico e gelatinoso, e ha un sapore meno intenso dei normali fegati di anatra e di oca.

L’alimentazione forzata induce una crescita abnorme del fegato ed un aumento di grassi nelle cellule epatiche noto come steatosi. Questo fenomeno è stato interpretato come un adattamento naturale da alcuni esperti, ma come una vera e propria patologia, la steatosi epatica, da altri.

Per questo motivo, le organizzazioni per i diritti degli animali e i movimenti animalisti considerano la produzione del foie gras una vera e propria crudeltà nei confronti degli animali. I produttori di foie gras sostengono invece che l’alimentazione forzata non causi dolore né danni alla salute, e che le prove scientifiche ad oggi disponibili sull’argomento non siano sufficienti né perentorie. La produzione di foie gras è illegale in molti paesi, in quasi tutti quelli dell’UE, in particolare in Italia è illegale dal marzo 2007. In Francia, il foie gras prodotto da anatre appositamente allevate in Dordogna (Canard à foie gras du Périgord) ha ottenuto la certificazione IGP, in conformità alla normativa Europea.

Ingredienti per 2 persone:

–  240 g di fegato d’anatra o d’oca da ingrasso
–  sale
–  pepe bianco
–  1 cucchiaio di farina
–  1 uovo
–  50 g di briciole di brioches
–  50 g di pangrattato
–  80 cl di olio d’oliva

Per il contorno:

–  500 g di asparagi bianchi
–  sale
–  pepe bianco
–  1/2 cucchiaio di zucchero
–  1 fetta di limone
–  3 cl di aceto di lamponi
–  10 cl di olio d’oliva
–  1 Pomodoro
–  1/2 cucchiaio di erba cipollina tritata

Procedimento:

Pulite gli asparagi e lessateli al dente in una pentola con acqua bollente, a cui avrete aggiunto una presa di sale, mezzo cucchiaio di zucchero e una fetta di limone, dopodiché scolateli e fateli raffreddare sotto l’acqua corrente. Preparate una vinaigrette mescolando in una ciotola l’aceto di lamponi, una presa di sale, una macinata di pepe e, in ultimo, tutto l’olio d’oliva. Tagliate le punte degli asparagi in modo che siano lunghe 5 cm, quindi dividetele a metà nel senso della lunghezza; riducete a fettine i gambi. Ponete gambi e punte in una terrinetta, versatevi sopra la vinaigrette preparata e lasciateli marinare. Scottate il pomodoro in acqua bollente, pelatelo, dividetelo in quarti, privatelo dei semi, infine tagliatelo a dadini e unitelo agli asparagi. Lavate e asciugate il fegato d’anatra, riducetelo a cubetti di 2,5 cm di lato, cospargete questi con sale e pepe, quindi passateli nella farina, nell’uovo sbattuto, infine nel pangrattato mescolato con le briciole di brioches. Premete leggermente in modo che l’impanatura aderisca bene alla polpa, quindi mettete al fresco i cubetti di fegato. Fate scaldare l’olio in una padella e rosolatevi i cubetti da ogni lato, a fuoco medio, fino a quando saranno ben dorati. Cospargete l’insalata con l’erba cipollina tritata, distribuitela in due piatti individuali insieme ai cubetti di fegato appena tolti dalla padella e servite.