Cha Chiang Mein

cha-chiang-meinPer il nostro consueto appuntamento con la cucina dal mondo, questa settimana torniamo a far visita alla Cina infatti, quello che stiamo per presentarvi è uno dei piatti tipici della gastronomia di questo paese. Stiamo parlando dei Cha Chiang Mein, ovvero degli spaghetti in salsa di carne e verdure, un primo piatto tipico della città di Pechino di origine contadina, ma non per questo un piatto povero. Diversamente dalla maggior parte dei piatti cinesi, è un piatto unico. Tradizionalmente, ad ogni cena era  data una scodella di spaghetti alla quale si aggiungeva salsa di carne e verdure a propria discrezione.

Ingredienti per 4 persone:

  • 450 gr di spaghetti
  • 45 ml di olio vegetale
  • 1 cipolla media, a fettine sottili
  • 2 spicchi d’aglio,  tritato
  • 1 e mezza  radice fresca di zenzero, spelata e tagliata finemente
  • 350 gr di maiale o manzo magro, macinato
  • 15 ml di olio di sesamo
  • 75 ml di salsa di soia
  • 30 ml di vino di riso
  • 10 gr di zucchero
  • 10 gr di fecola unita a 60 ml di brodo di pollo
  • da 80 a 100 gr di cavolo tagliato a pezzi, sbollentato per 4 minuti e scolato
  • da 80 a 100 gr di carote a pezzi, sbollentate per 4 minuti e scolate
  • da 80 a 100 gr. di germogli di fagioli, sbollentati per 1 minuto e scolati
  • da 80 a 100 gr di cetrioli sbriciolati
  • da 60 a 90 gr  di ravanello sbriciolato
  • da 30 a 60 gr di  sottaceti vari
  • da 30 a 60 gr di salsa  chutney

Procedimento:

Sistema le verdure, i sottaceti e la salsa chutney su piatti di portata. Metti da parte. Cuoci gli spaghetti  in acqua bollente e salata finché non sono morbidi. Scola, metti da parte e mantieni caldi. Scalda l’olio in una wok*, aggiungi cipolla, aglio e zenzero e friggete per 1 minuto e mezzo, mescolando costantemente. Aggiungi il maiale o il manzo e friggete finché non si scurisce. Unisci l’olio di sesamo, salsa di soia, vino e zucchero e friggete per altri 3 minuti. Unisci la fecola e il brodo e cuoci, mescolando costantemente, finché la salsa di addensa e diventa traslucida. Togli dal fuoco e metti la salsa in una ciotola. Mantienila calda. Dividi gli spaghetti nelle ciotole. Servi subito, con la salsa di carne e le verdure.

Nota Bene:

L’utensile più tradizionale della cucina cinese è la wok, che ha lati inclinati e fondo arrotondato molto simile a certe nostre padelle poco più profonde. Si tratta di un equipaggiamento estremamente versatile  nella cucina cinese e può essere usata per quasi tutti i tipi di cottura,  frittura, a vapore o  in umido.

La wok è particolarmente indicata per piatti saltati in padella, perché il fondo arrotondato e i lati concavi aiutano a mantenere il cibo in movimento durante la procedura di cottura.  Il cibo può essere saltato in un po’ d’olio o poi spostato a lato dove il calore è minore. Quando il cibo è messo a lato, il liquido scola e si raccoglie sul fondo della wok, pronto per essere trasformato in salsa, solitamente fatta in un’altra padella nella cucina occidentale.