Salmì di cervo

salmi-di-cervoQuello che stiamo per descrivere è un secondo piatto tipico delle regioni settentrionali italiane, dove ovviamente è disponibile questo tipo di selvaggina, che comunque è molto apprezzata nel resto del paese, per il suo gusto non esageratamente selvatico.

Preparare un buon salmì di cervo richiede sicuramente tempo, infatti è buona norma lasciare la carne di cervo a riposare per 2 giorni in una bacinella con gli ingredienti che ora andremo a vedere.

Di solito ad accompagnare questa pietanza è la polenta gialla altro piatto tipicamente nordico ma che viene saltuariamente preparato anche nel meridione.

Ingredienti per 6 persone:

1 Kg di carne di cervo;
1 litro di vino rosso;
3 chiodi di garofano;
foglie d’alloro;
pepe a grani;
1 cipolla;
2 carote;
2 spicchi d’aglio;
ginepro in bacche;
olio d’oliva;

Procedimento:

primo passo è riporre la carne a pezzi in una bacinella ricoprendola con il vino fino all’orlo, aggiungendo pepe, chiodi di garofano, alloro, aglio, cipolla e carote tagliate a pezzi  e lasciare riposare per 2 giorni. Asciugare la carne e farla rosolare nell’olio che è stato messo nella pentola, a cui andremo ad aggiungere sale ,aggiungere il liquido rimasto nella bacinella e portare a cottura con fiamma moderata.