Polpette alla genovese

Le polpette sono una pietanza solitamente a base di carne tritata, spezie, aromi e ingredienti leganti (ad esempio l’uovo e il pangrattato, farina), servita a tavola di norma come seconda portata. Una volta preparato l’impasto, si prendono via via tante piccole porzioni le quali vengono schiacciate e lavorate a mano, fino al raggiungimento della caratteristica forma rotondeggiante. Le si può cuocere in umido, in forno o, previa impanatura, fritte in abbondante olio. Come per qualsiasi pietanza, anche per le polpette esistono diverse varianti sia per ciò che riguarda l’impasto in se, sia per ciò che riguarda il modo di cucinarle. Quello che vedremo oggi è uno (e non solo) procedimento usato a Genova e dintorni per la realizzazione di questo particolarissimo secondo a base di carne. Scopriamo cosa serve e cosa fare per poterlo realizzare al meglio.

Ingredienti per 4 persone:

– 100 G Granuli Di Soia
– 100 G Carne Tritata
– 50 G Funghi Secchi
– Formaggio Parmigiano Grattugiato
– Mollica Di Pane Raffermo
– Latte
– Aglio
– Prezzemolo
– Maggiorana
– Noce Moscata
– Olio Di Semi
– Sale
– Pepe
– Pangrattato

Procedimento:

Preparare i granuli, bagnare la mollica nel latte ed unire la carne, l’uovo, il parmigiano, il prezzemolo e l’aglio tritati, i funghi reidratati e tritati, la maggiorana, il sale ed il pepe. Impastare bene il tutto e formare le polpette, passarle nel pangrattato e friggerle nell’olio.