Sformato di finocchio

La pianta del finocchio, nome scientifico Foeniculum vulgare, appartiene alla famiglia delle Apiaceae e può raggiungere il metro d’altezza; il finocchio è originario del bacino mediterraneo ed attualmente viene coltivato un po’ ovunque. Il finocchio ha principalmente proprietà digestive e sono dimostrati i suoi benefici all’organismo umano in caso di gonfiori addominali. L’assunzione di finocchio ha infatti la capacità di evitare la formazione di gas intestinali e si rivela quindi utile in caso di aerofagia e meteorismo; infatti il finocchio contiene al suo interno una sostanza aromatica chiamata anetolo che funziona da calmante in caso di contrazioni addominali.

Il finocchio ha anche proprietà depurative del sangue e del fegato, ed è anche un buon antinfiammatorio soprattutto nei riguardi del colon. La sua assunzione apporta benefici anche in caso di tosse, ove, per ridurne i fastidi, è consigliata la preparazione di un decotto a base di foglie e semi che andranno bolliti per 3/4 minuti in tre quarti di litro d’acqua per poi essere zuccherato con miele.

Il finocchio viene anche utilizzate dalle neo mamme per aumentare la produzione di latte e viene anche impiegato dalle donne per alleviare i sintomi tipici della menopausa e non solo; infatti la sua assunzione risulta utile per lenire i dolori e le (eventuali) nausee derivanti dal ciclo mestruale.

Ingredienti per 6 persone:

– 1500 G Finocchi
– 50 G Formaggio Grattugiato
– 3 Uova
– 1 Tazza Besciamella
– 1 Bicchiere Latte
– Burro
– Sale
– Pepe

Procedimento:

Lavate i finocchi. Asciugateli, tagliateli a spicchi, soffriggeteli in un tegame con una noce di burro. Salate, pepate, versate il latte e lasciate cuocere a fuoco basso finché tutto il liquido è stato assorbito. Mescolate e spegnete. Passate i finocchi in una terrina, lasciateli raffreddare e schiacciateli con una forchetta. Sbattete le uova con il formaggio grattugiato e amalgamatele ai finocchi. Quindi incorporate tutto alla besciamella. Imburrate uno stampo, versatevi il composto, cuocete a bagnomaria in forno preriscaldato a 180 gradi per 45 minuti. Sformatelo e servitelo caldo.