Panna Cotta alle Mandorle

Panna cotta è un tipo di budino italiano, ottenuto unendo panna, latte e zucchero, miscelandoli con colla di pesce e lasciando raffreddare il tutto. Si tratta di un dolce di origine piemontese[2], la cui data di nascita è tuttora sconosciuta. Attualmente è diffuso in tutta Italia, dove viene generalmente servito con salsa ai frutti di bosco, caramello o cioccolato. Ricette simili a quella della panna cotta si possono trovare in Grecia, Francia e Inghilterra (blanc manger).

Ingredienti per 4 persone:

–  300 ml di panna fresca,
–  100 g di zucchero,
–  20 g di gelatina in fogli,
–  3 cucchiai di mandorla tritata,
–  arance n°1,
–  2 cucchiai di miele,
–  un cucchiaio di acqua di fiori d’arancio.

Procedimento:

Ammorbidite la gelatina in acqua fredda per 5 minuti. Intanto, con 60 g di zucchero, portate a ebollizione metà panna. Lontano dal fuoco, unite la gelatina strizzata e 2 cucchiai di mandorle; lasciate raffreddare, poi incorporatevi il resto della panna montata. Distribuite il composto in uno stampo rotondo e lasciatelo rassodare in frigo per 2 ore. Spremete l’arancia, filtratene il succo e fatelo scaldare con il miele e l’acqua di fiori d’arancio. Al momento di servire, immergete per un attimo lo stampo in acqua bollente, quindi sformate la panna cotta su un piatto; distribuitevi sopra la salsina tiepida e completate con le mandorle rimaste.