|⇨ Lonza di maiale al ginepro

Grazie alle loro proprietà, a scopo terapeutico si utilizzano le bacche ed i rametti appena germogliati del ginepro.


Una delle principale proprietà del ginepro è quella di stimolare ed aumentare la diuresi, a tal scopo si può preparare un infuso utilizzando 4/5 grammi di bacche con 200ml. di acqua da bersi tre volte al giorno; da evitarsi in caso di infiammazione ai reni. Il ginepro ha anche proprietà disinfettanti delle vie urinarie.

Masticare qualche bacca di ginepro dopo aver mangiato aiuta a digerire meglio mentre alcuni studi recenti hanno dimostrato che le bacche di ginepro hanno la proprietà di abbassare la glicemia; la loro assunzione si rivela quindi utile nei trattamenti per il diabete.

Un’altra proprietà del ginepro è quella di avere effetti benefici nei confronti della tosse e, se utilizzato sotto forma di tintura madre, è un valido aiuto in caso di cistiti.

Tra le altre proprietà del ginepro vi è anche quella sudorifera e regolarizzante del ciclo mestruale.

Per uso esterno invece, la povere ottenuta da bacche essiccate di ginepro, può essere utilizzata per alleviare le punture degli insetti e per i dolori reumatici.

Adesso che conosciamo alcune delle innumerevoli proprietà del ginepro, scopriamo come poter integrare questo prezioso alimento in cucina.

Ingredienti per 4 persone:

– 800 G Lonza Di Maiale
– 1 Scalogno
– 2 Foglie Alloro
– 15 Bacche Di Ginepro
– 100 G Pancetta
– 1 Cipolla
– 1/2 Bicchiere Vino Bianco
– 5 Cucchiai Olio D’oliva
– Sale
– Pepe

Procedimento:

Incidete in vari punti la carne e inseritevi dei pezzetti di scalogno. In una terrina raccogliete la cipolla tritata, le bacche di ginepro schiacciate, le foglie d’alloro intere, il vino, metà olio, sale e pepe. Adagiatevi la lonza e lasciatela marinare per 2 ore. Sgocciolatela, avvolgetela nelle fettine di pancetta, legatela con alcuni giri di spago bianco da cucina e mettetela in una teglia con il restante olio. Ponete in forno preriscaldato a 180 gradi e cuocete la carne irrorandola di quando in quando con il fondo di cottura o con alcuni cucchiai della marinata. Eliminate lo spago, tagliate la lonza a fette sottili, adagiatele sul piatto da portata e copritele con la salsa calda.