Filetti di orata croccanti con crema di yogurt e tartare di verdure

Questo piatto nasce dal voler esaltare la dolcezza dell’orata che, nascosta dall’impanatura croccante, rivela la sua dolcezza intrinseca. Il tutto accompagnato gradevolmente dall’agrodolce  generato dal connubio di verdure dal sapore contrastante, che si fondono sapientemente con la salsa di yogurt greco, che spolverizzata dal pepe nero, presenta in maniera coreografica questo particolare piatto.

Ingredienti per  4 persone:

– 8 filetti di orata
– 1 tazza farina di mais tostato (x la panatura)
– 5 zucchine
– 5 carote
– 3 cipollotti
– 1 vasetto yogurt greco
– 2 cucchiai soia
– 1/2 cucchiaino di zucchero + 2 cucchiai da tavola di zucchero
– maggiorana
– la scorza di 2 limoni
– olio d’oliva
– sale e  pepe q.b.

Procedimento:

Prendere i filetti di orata e passarli nella panatura di mais tostato mescolato con una bella presa di sale.
Togliere la scorza ai limoni avendo cura di non prendere anche la parte bianca perché amara, tagliarla tipo julienne e metterla in un pentolino con poca acqua e 2 cucchiai di zucchero per circa 20 minuti. Togliere la scorza e metterla ad asciugare su carta da cucina.
Lavare le verdure e tagliare a dadini le carote e le zucchine (solo la parte verde) ed i cipollotti invece ad anelli con una forbice.
Mettere tutte le verdure in una padella capiente con un po’ di olio d’oliva, salare, pepare e rosolare il tutto per qualche minuto in modo da farle rimanere croccanti .
In una ciotola lavorare lo yogurt insieme alla salsa di soia, un po’ di olio, lo zucchero, il sale e la maggiorana.  Mettere a scaldare un po’ di olio in una padella e tostare i filetti di pesce un paio di minuti per lato (se sono spessi anche 3 / 4 minuti). Servire i filetti su fondo di crema di yogurt con qualche striscia di limone “candito” sopra e la tartare di verdure a fianco con un filo d’olio.