Zuppa inglese

Quello di oggi  è un dolce antico da secoli, che appare nella cucina italiana in particolare emiliana nell’Ottocento. Sulla sua origine prevalgono diverse tesi, una delle quali dichiara che  in realtà sia stato inventato in terra francese durante la guerra dei cent’anni e proprio per schernire il rivale inglese , da qui il nome  “Zuppa Inglese”; ma non essendoci un effettivo riscontro nella storia culinaria dell’epoca è da ritenersi una pura leggenda.

La preparazione, così come la conosciamo oggi, fa la sua comparsa nel modenese verso la prima metà del 1800. La zuppa inglese sarebbe stata “inventata” da una donna di servizio di una famiglia inglese residente sulle colline di Fiesole. La contadina toscana, abituata a non gettare niente di quanto restava sulla tavola, non riusciva a buttare le rimanenze del pranzo consumato, a base di biscotti. La domestica pensò di utilizzare quella grazia di Dio e di mescolare gli “avanzi” dei biscotti, con della crema pasticcera e del budino di cioccolato. Poiché i biscotti del giorno prima erano divenuti secchi, per ammorbidirli li inzuppò con il vino dolce… il risultato potete bene immaginare quale sia stato…

Ingredienti:

– 6 dl Alchermes
– 20 gr burro
– 150 gr di cioccolato fondente
– 30 gr di farina
– 3 dl latte
– 400 gr pan di spagna
– 6 dl Rhum
– 4   tuorli
190 gr di zucchero

Procedimento:

Preparare  la crema pasticcera: montare i 4 tuorli con lo zucchero e quando diventano spumosi, incorporare la farina setacciata. A parte, scaldare 3 dl di latte con altri 80 gr di zucchero, unirvi il composto di uova, mescolare e fare addensare la crema.

Ridurre a scagliette 150 gr di cioccolato e farlo sciogliere a bagnomaria. Dividere in due parti uguali la crema pasticciera e incorporare il cioccolato sciolto a metà composto.

Tagliare in dischi il pan di Spagna rotondo e inumidirne metà  con 0,6 dl di rum e l’altra meta con 0,6 dl di alchermes. Ungere con 20 di burro una teglia, spolverizzatela con 30 g di zucchero e coprire il fondo con 1 disco di pan di Spagna al rum.

Spalmare  la crema semplice quindi coprire con l’altro disco  all’alchermes e spalmare con la crema al cioccolato. Continuare alternando la farcitura fino a esaurire tutti gli ingredienti.

Coprire l’ultimo disco con la crema pasticciera semplice e tenete in frigo fino a 30 minuti prima di servire.