Dolce alle carote

Pianta appartenente alla famiglia delle Ombrellifere, la carota viene coltivata soprattutto per le proprietà della sua radice che ha un alto potere nutritivo e curativo. Le carote contengono con enorme abbondanza provitamina A, il carotene appunto, e di vitamine B1 B2 e C; zuccheri direttamente assimilabili, sali minerali in grande varietà, asparagina e daucina (proprietà diuretiche), pecrina (proprietà astringenti).

Da questo abbondare di sostanze ed elementi possiamo già intuire le benefiche proprietà delle carote.

Utilissime nella prevenzione del cancro, grazie alle loro proprietà antiossidanti, svolgono azione protettiva nei confronti delle arterie e fortificano il sistema immunitario.

Uno studio anglo-danese pubblicato sul Journal of Agricoltural and Food Chemistry consiglia “Una carota al giorno per difendersi dai tumori”. Le carote, infatti, risultano contenere un composto avente azione anticancerogena, il ” falcarinolo”.

La carota è indicata per problemi agli occhi come la cataratta e altre malattie dell’occhio, previene inoltre l’invecchiamento e favorisce la visione crepuscolare.

Ma come farla mangiare ai più piccini senza che facciano storie? La risposta ovvia è quella di camuffarla e renderla così appetibile che siano i bambini stessi a cercarla e la ricetta che stiamo per proporvi ne è un esempio lampante.

Ingredienti per 4 persone:

– 300 g di carote,
– 200 g di polpa di cocco grattugiata,
– 150 g di zucchero,
– farina,
– 1 bustina di lievito,
– 3 uova,
– 15 g di burro.

Procedimento:

Raschiare le carote, lavarle e grattugiarle. In una terrina mescolare lo zucchero, il cocco, 75 g di farina, il lievito e le carote. Sbattere le uova come per fare una frittata e incorporarle al composto, mescolando bene. Imburrare e infarinare uno stampo a cerniera e versarvi la preparazione. Mettere il dolce in forno già caldo a 225° per circa 35 minuti e sformarlo soltanto quando sarà freddo.

Tags:  , ,