|⇨ Crema di zucca e borlotti

I fagioli borlotti sono ricchi di glucodrine, sostanze in grado di diminuire la glicemia. Contengono anche una sostanza tossica, la fasina, che viene però eliminata durante la cottura.


La presenza di lecitina, un fosfolipide che favorisce l’emulsione dei grassi evitando il loro accumulo nel sangue, rende i fagioli un alimento adatto per la prevenzione delle ipercolesterolemie (eccesso di colesterolo nel sangue). Dal punto di vista nutrizionale i fagioli borlotti sono ricchi di proteine e carboidrati, mentre il loro contenuto lipidico è piuttosto basso. Contengono inoltre calcio, fosforo, ferro e potassio.

La dicitura nobili associata alle proteine dei legumi non è corretta ed è stata introdotta per contrastare il detto secondo il quale “i legumi sarebbero la carne dei poveri”. In realtà è molto importante assumere una discreta fonte di proteine vegetali nella dieta e per valorizzarle ulteriormente questo concetto è stato introdotto impropriamente il termine “nobili”.

In ogni caso queste carenze, proprie anche dei fagioli borlotti, possono essere superate facilmente associando correttamente gli alimenti, come ad esempio abbinando la PASTA ai FAGIOLI. Si parla in questo caso di mutua integrazione perché gli aminoacidi di cui è carente la pasta vengono forniti dai fagioli e viceversa.

Ingredienti per 4 persone:

– 600 G Zucca
– 200 G Fagioli Borlotti Secchi
– 200 Cl Brodo
– 1 Porro
– 1 Cipolla
– 1 Gambo Sedano
– 1 Carota
– 1 Rametto Rosmarino
– 1 Ciuffo Prezzemolo
– 2 Cucchiai Olio D’oliva Extra-vergine
– Alcune Fette Pane Casereccio
– Sale
– Pepe

Procedimento:

Mettete a bagno i fagioli in acqua la sera precedente. Il giorno dopo mondate e lavate le verdure, quindi affettate il porro, il sedano, la cipolla, la carota e tagliate a dadini la zucca. Mettete le verdure in una casseruola, aggiungete i fagioli scolati, salvia e rosmarino tritati, poi coprite con circa 2 litri di brodo. Unite l’olio e cuocete per circa 1 ora. Scolate un mestolo di fagioli e frullate (o passate al passaverdura) la restante minestra ottenendo una crema liscia; aggiustate di sale e pepe. Riunite i fagioli, scaldate la crema ancora per qualche minuto, cospargete con prezzemolo tritato e servite con fette di pane tostato in forno.