|⇨ Calamari ripieni in umido, con vongole veraci e polenta morbida

I Calamari ripieni in umido, con vongole veraci e polenta morbida sono l’intrigante secondo piatto che abbiamo scelto per proseguire il nostro consueto appuntamento settimanale con la nostra rubrica dedicata alle ricette per il Kenwood Chef, uno dei robot da cucina tra i più conosciuti e diffusi in Italia.


I Calamari ripieni in umido, con vongole veraci e polenta morbida sono un ricco secondo piatto della cucina italiana che qui vi proponiamo secondo la filosofia del Kenwood Chef. Scopriamo cosa serve e cosa fare per poter preparare alla perfezione i Calamari ripieni in umido, con vongole veraci e polenta morbida.

Ingredienti per 4 persone:

– 4 calamari grandi (8 se piccoli) puliti
– 2 patate
– 1 spicchio di aglio (senz’anima)
– prezzemolo
– 200 g di ricotta fresca
– 50 g di parmigiano
– 250 g di salsa di pomodoro
– 1 mazzo di basilico
– 40 vongole veraci
– 250 g di farina gialla di mais bramata*
– 1 l di acqua
– olio extravergine d’oliva
– sale e pepe bianco
– 1 bicchiere di vino bianco

Procedimento:

PER I CALAMARI

Pulite i calamari, dividendoli dai loro ciuffi. Portate a bollore 1 l d’acqua nella ciotola inox, inseritevi il Cestello per la cottura a vapore e le patate già lavate e tagliate a fette spesse. Cuocetele a vapore per 40’, coprendo col Paraschizzi. Con la Grattugia a rulli grattugiate il parmigiano. Inserite di seguito il Tritacarne, montando il disco più fine e tritate i ciuffi dei calamari, le patate lesse, il prezzemolo, il basilico e l’aglio. Mettete il tutto nella ciotola e inserite la Frusta gommata. Unite la ricotta, il parmigiano, sale e pepe. Amalgamate per bene fino ad ottenere un composto omogeneo. Regolate di gusto e mettetelo in una tasca da pasticcere (sac à poche). Farcite i calamari, facendo attenzione a non riempirli troppo, quindi chiudeteli con degli stuzzicadenti. Inserite la ciotola inox e il Gancio con spatola a spirale, versate un filo d’olio sul fondo e portatelo a 120° con velocità di mescolamento in cottura 3. Rosolate i calamari con molta cautela, e, quando risulteranno ben dorati, sfumateli col vino bianco. Fate evaporare il vino, coprite con la salsa di pomodoro ed aggiungete le vongole veraci. Incoperchiate col Paraschizzi e cuocete in umido per 10’ a 98°. Regolate di gusto e tenete da parte.

PER LA POLENTA

Pulite la ciotola e preparate la polentina gialla, come d’abitudine, facendo bollire il litro di acqua a temperatura di 120°, velocità di mescolamento in cottura. Quando spicca il bollore utilizzate la Frusta a filo per stemperare la farina di mais e poi sostituitela con la Frusta gommata. Cuocetela per 45’ a 98°, velocità di mescolamento in cottura 1, incoperchiata col Paraschizzi. Togliete i calamari dalla salsa, privateli degli stuzzicadenti e affettateli in 3-4 pezzi tenendo il taglio leggermente inclinato. Salsate a specchio il piatto con la salsa di pomodoro; disponetevi alcune palline di polenta gialla e sopra le fette di calamaro. Completate con le vongole veraci tutte attorno, un filo d’olio e una fogliolina di basilico.