|⇨ Baccalà Marinato all’olio di Tartufo

Baccalà Marinato all'olio di Tartufo

Lo squisito Baccalà Marinato all’olio di Tartufo è l’intrigante secondo piatto che utilizziamo per proseguire il nostro consueto appuntamento settimanale con la rubrica le ricette delle nostre lettrici e, questa in particolare, ci viene proposto dalla nostra amica Silvia che ci ha gentilmente inviato.


Prima di cederle la parola, vi ricordiamo che chiunque può inviarci le proprie ricette e partecipare alla nostra rubrica, utilizzando l’apposito modulo di contatto che trovare nella sezione “come contattarci”. Senza perdere altro tempo, cediamo la parola alla nostra amica/lettrice Silvia e il suo Baccalà Marinato all’olio di Tartufo.

[…] dalle mie parti il baccalà è un’istituzione e lo si realizza anche la vigilia di natale e ne siamo talmente appassionati che cerchiamo sempre di trovare i giusti ingredienti che ne sappiano esaltare il sapore, trasformando questo secondo in un qualcosa di più ed il piatto che ho deciso di proporvi, sicuramente non sfigurerebbe nelle tavole dei ristoranti più ricercati […]

Ingredienti per 4 persone:

– 500 gr Baccalà Ammollato
– 2 Patate a Pasta Gialla Lessate
– 2 Pomodori Maturi Sodi
– 1 Bicchiere Aceto di Mele
– Olio d’oliva Tartufato
– Sale
– Pepe Bianco

Procedimento:

Spinate con cura il baccalà lasciando il pezzo intero quindi appoggiatelo dalla parte della pelle e, usando un coltello sottile e ben affilato, ricavatene delle fettine larghe e sottili (occorre tenere il coltello quasi in orizzontale come si fa per il salmone affumicato). Disponetele in un solo strato su un piatto largo e bagnatele con l’aceto di mele (non usate l’aceto di vino, perché troppo forte), lasciandole marinare per circa mezz’ora. Trascorso questo tempo, scolate le fettine di baccalà, asciugatele con carta da cucina e disponetele a corona, quattro o cinque per ogni piatto. Completate con fettine di patata lessa e con dadini di pomodori spellati e senza semi da porre al centro del piatto. Insaporite con sale e pepe bianco appena macinato e irrorate con l’olio tartufato. Accompagnate con crostini di pane tostate e calde.