Torta di pesche e mirtilli

Cosa c’è di meglio nella scelta della frutta quale ingrediente per preparare dolci estivi? La torta che stiamo per descrivere si avvale della presenza si pesce e mirtilli per un dolce morbido che si scioglie in bocca. Ottima per festeggiare una qualsiasi ricorrenza o semplicemente per essere il dolce epilogo di una cena tra amici…Ottimo il risultato ottenuto preparandola prima e tenerla in frigo fino al momento di servirla….

Ingredienti:

Per la base

– 80 gr  di farina di
– 20 gr di mandorle in polvere
– 30 gr  di zucchero semolato
– 40 gr  burro
– 1 uovo

Per il ripieno

– 10 gr  di farina
– 80 gr di mandorle in polvere
– 50 gr zucchero di canna
– 20 gr di zucchero semolato (o zucchero a velo)
– 60 gr   burro
– 1 uovo
– 2 cucchiai di Rhum
– 2 pesche grandi mature
– 1 cestino di Mirtilli
– zucchero a velo

Procedimento:

Preparate lo stampo imburrandolo leggermente. Mettete le mandorle tritate su una placca da forno ricoperta con un po’ di carta forno e fatele leggermente tostare in forno per 5 minuti. Quando si sono freddate, mescolatele insieme alla farina e trasferite in una ciotola. In un’altra ciotola battete il burro con lo zucchero fino ad ottenere una crema gonfia e spumosa. Unite l’uovo e continuate a battere per amalgamare bene. Iniziate ad aggiungere poca farina alla volta, sempre battendo bene. Proseguire a lavorare con le mani. Formate una palla liscia con l’impasto, chiudete con la pellicola e fate riposare in frigo per una mezzora. Nel frattempo accendete il forno a 170°. Riprendete l’impasto e stendetelo velocemente sopra un foglio di carta forno, di uno spessore di un paio di cm. Trasferite nello stampo per crostata e stendete bene. Bucherellate con un forchetta il fondo, spennellare con un po’ di uovo battuto con una forchetta e infornate per 10 minuti. Deve appena colorire i bordi. Nel frattempo lavate e sbucciate le pesche, sciacquate i mirtilli. Tagliate a spicchi le pesche. Irrorate con rhum e spolverate con abbondante zucchero a velo. In una ciotola sbattete il burro con lo zucchero di canna e quello semolato, fino ad ottenere una crema spumosa, aggiungere gradualmente la farina miscelata con le mandorle, continuando a battere. Unite un paio di cucchiai di rhum. Sfornate la base della torta e quando è tiepida, riempitela con la crema di burro, livellando lo spessore. Stendete i mirtilli e sopra le fette di pesche, a raggiera, premendo un poco. Infornate nuovamente a 180°per 20/30 minuti totali,  abbassando a 170° dopo i primi 5 minuti. Sfornate la torta di pesche e mirtilli e fate raffreddare completamente. Servite spolverando con lo zucchero a velo.