|⇨ Tagliatelle ai Funghi e Noci

Noci

Le noci sono un frutto di cui si hanno testimonianze antiche, pare che provenga dall’Asia e sia stata introdotta in Italia dai greci.


Spesso, in ambito cosmetico, viene utilizzato l’olio estratto dal mallo delle noci per la preparazione di creme solari protettive o addirittura per la preparazione di lozioni fortificanti per i capelli.

L’olio di noce è utilizzato come olio vettore in aromaterapia e per i massaggi ed anche nell’industria cosmetica e farmaceutica.

L’estratto di noce ha la proprietà di riuscire a penetrare in profondità la fibra capillare donandole un aspetto estetico più morbido e ostacolandone la caduta.

Vanno conservate in un contenitore ermetico, in frigorifero o nel congelatore.

Lo strato esterno delle noci sgusciate è amaro e spesso viene rimosso. È un grave errore perché si ritiene che fino al 90% dei potenti antiossidanti delle noci, risiedano proprio in quello strato che spesso viene buttato via.

Se non amate il sapore delle noci, potete godere delle loro proprietà e benefici semplicemente sbriciolandone qualcuno in un frullato di frutta e/o verdura.

Ingredienti per 4 persone:

– 400 gr Pasta Tipo Tagliatelle
– 1 Cipollina
– 40 gr Funghi Secchi
– 1 Bicchierino Vino Marsala Secco
– 1 Mazzetto Prezzemolo
– 50 gr Burro
– 4 Cucchiai Panna
– 1/2 Dado per Brodo
– 10 Gherigli di Noci
– Sale
– Pepe

Procedimento:

Tritate i gherigli di noci. Lavate i funghi secchi sotto acqua corrente, metteteli in ammollo in acqua tiepida; quando sono morbidi scolateli senza buttare l’acqua e tagliateli a pezzettini. Mettete in una casseruolina metà burro, unite il trito di cipolla e prezzemolo, lasciate appassire la cipolla, poi unite i funghi. Fateli soffriggere per un paio di minuti o poco più, poi bagnateli con il marsala. Unite il dado sbriciolato, lasciate cuocere su fuoco moderato bagnando con qualche cucchiaiata dell’acqua di ammollo dei funghi (che avrete prelevato senza smuovere il fondo e che avrete filtrato). Mescolate, mettete il coperchio e lasciate cuocere su fuoco molto basso per almeno 20 minuti. Verso il termine di cottura assaggiate e aggiustate di sale, quando i funghi sono pronti unite la panna e il resto del burro. Amalgamate e lasciate cuocere il tutto sul fuoco solo un attimo, poi, a fornello spento, aggiungete le noci. Completate con una grattugiata di pepe, poi con questo sugo ben caldo condite la pasta cotta a parte in abbondante acqua salata.