Soufflé di formaggio

Il soufflé o sufflè è un tipico piatto francese. La cottura del soufflé avviene lentamente, è un processo molto delicato ed a cui bisogna prestare molta attenzione, per questo, nel linguaggio comune, viene spesso usato come termine di paragone.

La parola soufflé è il participio passato del verbo francese souffler che vuol dire soffiare: è un po’ la descrizione di cosa accade a quel miscuglio messo a cuocere nei forni.

Ogni soufflé è costituito da due componenti di base: una crema (solitamente burro, farina e latte) aromatizzata e dal bianco d’uovo sbattuto. La base può essere completata con vari ingredienti come formaggio, cioccolata e limone (queste ultime due, usate come dessert, con la compresenza dello zucchero). La preparazione del soufflé è molto complessa poiché esso non deve gonfiarsi troppo, ma nemmeno perdere troppo volume, non a caso viene considerato da tutti come uno dei piatti di maggior difficoltà. Oggi vedremo come poterlo realizzare in maniera alternativa rispetto alla ricetta tradizionale, utilizzando il Bimby come valido strumento di lavoro. La versione che abbiamo scelto è quella aromatizzata al formaggio, ideale per accompagnare del pesce. Scopriamo cosa serve e cosa fare per realizzarlo.

Ingredienti per 4 persone:

– 150 G Formaggio Emmenthal
– 30 G Formaggio Parmigiano
– 400 G Latte
– 100 G Farina
– 80 G Burro
– 3 Uova Intere
– 1 Tuorlo D’uovo
– Sale

Procedimento:

Trita l’emmenthal e il parmigiano (10 secondi a velocità 8) e mettili da parte. Inserisci nel boccale il latte, la farina, il burro e il sale: 5 minuti temperatura 90 velocità 4. Aggiungi i formaggi (20 secondi velocità 4) e lascia raffreddare. Dal foro del coperchio con lame in movimento velocità 5, unisci le uova una alla volta, poi porta per 10 secondi a velocità 8 e 10 secondi a velocità Turbo. Ungi e cospargi di pangrattato uno stampo da forno alto 10 cm. Versaci il composto e cuocilo in forno caldo a temperatura 180 per 20 minuti e a 200 per altri 20 minuti. Il soufflè va servito subito.