Semolino ai porri

Semolino ai porriIl porro è un ortaggio. La parte edule è rappresentata dalla parte terminale delle foglie (la parte bianca), mentre viene comunemente scartata la parte verde delle stesse foglie. La varietà Allium ampeloprasum var. kurrat chiamato comunemente kurrat è coltivata in Egitto e Medio Oriente. Viene largamente utilizzato nella cucina araba e maghrebina principalmente per le foglie. Nella medicina tradizionale cinese e in macrobiotica il porro è considerato un alimento riscaldante.

Ingredienti per 4 persone:

semolino 250 g,
latte 500 g,
2 tuorli d’uovo,
4 porri,
prosciutto cotto in una fetta sola 80 g,
parmigiano,
prezzemolo,
basilico, burro, sale e pepe q.b.

Procedimento:

Tagliate i porri a tocchetti e fateli appassire con una noce di burro per 10 minuti. Nella pentola a pressione, scoperta, portate a bollore il latte, 250 g di acqua, sale e 50 g di burro. Versate a pioggia, mescolando, il semolino: appena inizia ad addensarsi, chiudete la pentola, alzate la fiamma e calcolate 8 minuti, dopo aver abbassato la fiamma. Spostate il recipiente dal fuoco, fate uscire la pressione, aprite la pentola e aggiungete i porri, i tuorli sbattuti, il prosciutto tritato, un trito di basilico e prezzemolo e pepe. Mescolate e versate il composto in una pirofila imburrata. Cospargete di grana e fate gratinare sotto il grill. Lasciate riposare prima di servire.