|⇨ Sartù di riso

Il sartù di riso è un piatto tipico della cucina napoletana. Si prepara con riso condito con ragù, piselli, funghi, fior di latte o provola, polpettine di carne, salsicce e, tradizionalmente, con fegatini di pollo. Il tutto viene infornato e quindi sformato prima di essere servito.


Adesso che abbiamo imparato a conoscere meglio questo particolarissimo sformato di riso tipico del napoletano, scopriamo cosa serve e cosa fare per poter realizzare al meglio il nostro sartù di riso.

Ingredienti per 6 persone:

– 300 G Riso
– 100 G Burro
– 50 G Polpa Di Pomodoro
– 75 Cl Brodo
– 1/2 Cipolla
– 100 G Polpa Di Manzo Tritata
– 50 G Salsiccia
– 100 G Fegatini Di Pollo
– 20 G Funghi Secchi
– 1/2 Mozzarella
– 1 Bicchiere Latte
– 2 Uova
– Mollica Di Pane
– Pangrattato
– Farina
– Olio D’oliva
– Sale
– Pepe

Procedimento:

Preparate separatamente i vari ingredienti che servono per il ripieno. Mescolate alla polpa di manzo tritata un po’ di mollica di pane intrisa di latte salato, formate alcune palline grandi come nocciole, infarinatele. In una padella scaldate l’olio e il burro e friggete le polpette. Mettetele da parte. Tritate grossolanamente i funghi, precedentemente ammollati in acqua tiepida, salateli poco e cuoceteli coperti per 20 minuti con una noce di burro. Sempre nel burro insaporite i fegatini di pollo puliti, lavati e tagliati a pezzetti; salateli soltanto a fine cottura. In un tegamino scottate la salsiccia spellata e sbriciolata. Tagliate a dadini la mozzarella. Fate rosolare nel burro la cipolla, unite la polpa di pomodoro, poi versatevi il riso e, un po’ alla volta, il brodo mescolando fino a quando il riso è cotto al dente. Imburrate molto bene una teglia e cospargetela di pangrattato. Rivestite il fondo e i bordi con uno strato di risotto e poi disponetevi gli ingredienti del ripieno mescolati fra loro; in ultimo le uova sbattute. Ricoprite tutto con il restante riso. Cuocete in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 45 minuti. Ritirate, lasciate riposare 10 minuti, poi sformate il sartù sul piatto da portata e servite subito questo sontuoso primo piatto.