|⇨ Pizzoccheri

I Pizzoccheri sono l’originale e l’intrigante primo piatto che abbiamo selezionato per voi e che utilizziamo per aprire la nostra consueta rubrica settimanale dedicata al Bimby, uno dei robot da cucina tra i più conosciuti e diffusi in Italia.


La ricetta che stiamo per mostrarvi è quella di un antipasto che vi intrigherà col suo originale accostamento di ingredienti. Si tratta di un antipasto che qui reinterpretiamo e reinventiamo secondo la filosofia del Bimby. I Pizzoccheri, non solo è deliziosa, ma risulterà anche estremamente semplice da realizzare e, grazie al nostro insostituibile Bimby, la si realizzerà anche molto velocemente. Scopriamo cosa serve e cosa fare per poter realizzare i nostri Pizzoccheri.

Ingredienti:

Per la pasta:

– farina di grano saraceno 150 gr
– farina bianca tipo 0 75 gr
– latte 2 cucchiai
– un uovo
– sale e pepe;

Per completare:

– verza pulita, lavata e tagliata a strisce, 400 gr
– una grossa patata sbucciata, lavata e affettata
– una cipolla bianca affettata a velo
– salvia 5 foglie
– burro 80 gr
– formaggio Bitto o Casera della Valtellina, a fettine sottili, 200 gr
– grana padano grattugiato 50 gr
– uno spicchio d’aglio a fettine

Procedimento:

Mettere sulla spianatoia le due farine, fare la fontana e impastare con l’uovo, il latte, sale e pepe, aggiungendo se necessario poca acqua tiepida: la pasta deve risultare ben compatta e piuttosto dura. Infarinarla leggermente, avvolgerla in un tovagliolo e farla riposare per mezz’ora. Dopo il riposo stenderla in una sfoglia non troppo sottile e tagliare delle fettucce larghe un centimetro e lunghe circa sei. Mettere sul fuoco una grande pentola con acqua abbondante, quando bolle salarla e versarvi la verza e la patata; dare 20 minuti di cottura e unire i pizzoccheri. Cuocere non più di 5 minuti, in modo che siano bene al dente. Intanto si sarà fatta appassire in 50 gr di burro la cipolla, senza farle prender colore, e in un altro tegamino si saranno rosolate nel burro rimanente le foglie di salvia e le fettine d’aglio. Scolare i pizzoccheri con le verdure, metterli in una capace terrina, e condirli man mano, a strati, con la cipolla e il suo burro, con le fettine di Bitto e il grana grattugiato e con la salvia e l’aglio con il proprio burro. Far riposare un momento, mescolare delicatamente e servire.

Nota Bene:

L’uovo rende l’impasto troppo duro. Consigliamo: 250 gr. di farira di grano saraceno 100 gr. di farina bianca. 100 gr. di acqua, portare a velocità 6 per 20 secondi. Se è necessario aggiungere altri 50 gr. di acqua. Fare i soffritti con Bimby.