|⇨ Pesce spada alla fiorentina

Il pesce spada è un pregiato piatto tipico siciliano e calabrese, pescato e servito a Messina, e provincia, ad esempio Taormina, Milazzo, Sant’Agata di Militello, Roccalumera, Barcellona e Reggio Calabria e sua provincia soprattutto nei borghi di Villa San Giovanni, Palmi, Scilla e Bagnara Calabra diventandone caratteristica gastronomica delle località. Si tratta di una ghiotta che utilizza il pescespada come pesce.


A causa dell’inquinamento dei mari, la carne di pesce spada, come quella di molte altre specie di grossi pesci, contiene alti livelli di metalli pesanti, tra cui il mercurio. Di conseguenza se ne sconsiglia il consumo frequente, ed è da evitare il consumo da parte di bambini e di donne incinte.

Ingredienti per 4 persone:

– 800 G Pesce Spada
– 200 G Spinaci Lessi
– 300 G Salsa Mornay
– 100 G Burro
– Cipolla Tritata
– Vino Bianco
– Sale
– Pepe
– 2 Tuorli D’uovo
– 50 G Formaggio Parmigiano Grattugiato
– 300 G Besciamella

Procedimento:

Tagliare il pesce spada in quattro scaloppe da 200 g cadauno. Rosolare in un tegame una cipolla tritata con 40 g di burro e mettervi dentro il pesce spada insaporendolo con sale e pepe. Mettere il pesce spada a cuocere, nel tegame coperto, nel forno per dieci minuti, con del vino bianco sopra. Lessare gli spinaci e saltarli al burro, quindi disporli in una pirofila in modo da coprirne tutto il fondo. Preparare una salsa Mornay con 300 g di besciamella, due tuorli d’uovo e parmigiano. Togliere il pesce spada cotto dal forno e disporlo sugli spinaci. Aggiungere il vino rimasto dalla cottura del pesce, facendo attenzione che non sia troppo liquido, mescolare e mettere il tutto sul pesce. Infornare a forno caldo per pochi minuti, finché prenda un colore oro. Servire dividendo in porzioni.