|⇨ Pasta integrale con ragù di soia e funghi secchi

Pasta integrale con ragù di soia e funghi secchi

La Pasta integrale con ragù di soia e funghi secchi è un originale primo piatto che abbiamo scelto per aprire il nostro consueto appuntamento settimanale con la nostra rubrica dedicata alle ricette per il Kenwood Chef, uno dei robot da cucina tra i più conosciuti e diffusi in Italia.


La Pasta integrale con ragù di soia e funghi secchi è uno squisito primo piatto che qui vi proponiamo in una ricetta appositamente pensata per il nostro insostituibile Kenwood Chef. Scopriamo cosa serve e cosa fare per poter preparare alla perfezione la Pasta integrale con ragù di soia e funghi secchi.

Ingredienti per 4 persone:

– 350 g di pasta di farro
– 200 g di bocconcini di soia
– 400 g di polpa di pomodori a pezzettoni
– 1 di carota media sbucciata
– 1 di costa di sedano
– 1 di cipolla piccola sbucciata
– 20 g di funghi secchi
– 1 di foglie di alloro
– 1 di chiodo di garofano
– 3 di pepe in grani
– q.b. di salvia foglie
– q.b. di rosmarino
– q.b. di olio extravergine di oliva
– q.b. di sale

Procedimento:

Con il food processor tritare i bocconcini di soia grossolanamente e tenere da parte. Sempre con il food processor sminuzzare la carota, il sedano e la cipolla fino ad ottenere un composto fine. Sistemare il gancio con spatola a spirale. Mettere il trito di verdure nella ciotola con 20 ml di acqua e 2 cucchiai d’olio, impostare 100°, velocità di mescolamento 1 in modalità cottura. Proseguire la cottura per 3-4 minuti. Se necessario aggiungere un goccio d’acqua. Reidratare i funghi in acqua a temperatura ambiente per 15 minuti poi tritateli finemente. Aggiungere i funghi e i bocconcini di soia alle verdure stufate, versare la polpa di pomodoro, la foglia di alloro, il chiodo di garofano, il pepe, 1 foglia di salvia, qualche ago di rosmarino e 1 pizzico di sale. Cuocere il ragù a 100° per 15 minuti e se necessario aggiungere un goccio d’acqua. Lessare la pasta in abbondante acqua salata, scolarla e unirla al condimento, mescolare per amalgamare per bene i sapori e servire con briciole di pane tostato o lamelle di mandorle tostate.