|⇨ Minestra alla menta

menta

Benché le specie di menta siano molte, le proprietà medicinali ad esse attribuite sono le stesse per tutte; questo si deve alla presenza del mentolo che ha rivelato possedere ottime proprietà stimolanti per lo stomaco e nei confronti dei disturbi gastrointestinali; il mentolo ha anche una buona azione analgesica ma va usato con attenzione in quanto dosi eccessive possono avere spiacevoli effetti collaterali sul sistema nervoso.


Un uso regolare della menta si rileva molto efficace per le persone che soffrono di asma, questo grazie alle proprietà decongestionanti di questa pianta; attenzione però a non esagerare perché la menta, in dosi eccessive, può irritare naso e gola.

La menta è un vero e proprio stimolante naturale, ottimo per coloro che si sentono depressi, ansiosi o semplicemente scarichi. Per godere delle sue proprietà stimolanti la menta può ugualmente essere ingerita, inalata con il vapore oppure applicata sotto forma di unguento. Un metodo molto semplice per ritrovare velocemente le energie consiste nell’applicare qualche goccia di olio essenziale di menta sul cuscino prima di andare a dormire.

L’estratto di foglie di menta si rivela molto utile per combattere le allergie e la rinite perché è in grado di inibire il rilascio di istamine.

Le proprietà sedative di questa essenza rendono la menta un ottimo aiuto per chi soffre il mal d’auto o mal di mare bloccando il vomito in pochissimo tempo.

Riassumendo possiamo consigliare di assumere un infuso preparato con 30 gr. di foglie fresche ed un litro d’acqua per i seguenti disturbi: problemi di digestione, diarrea, insonnia, stato di debolezza generale.

La menta risulta molto utile anche in caso di alito cattivo: 5 grammi di foglie fresche in 100 ml. di acqua si utilizzano per fare gargarismi depurativi. La menta ha proprietà germicide quindi inibisce la crescita dei batteri all’interno della bocca; basta strofinare delle foglie fresche sui denti e le gengive per mantenerli in salute oppure, ancora più semplicemente, masticare regolarmente foglie fresche di menta.

Tra i molti benefici della menta ci sono le sue proprietà anti pruriginose; in caso di puntura di insetti, quali api, vespe, zanzare e calabroni, le foglie fresche di menta saranno in grado di apportare molto sollievo sia per la sensazione di freschezza che alleverà il prurito, sia per le sue proprietà antinfiammatorie che abbasserà il gonfiore dovuto alla puntura.

Anche se uno studio completo in tal senso deve ancora essere completato, pare che la menta aiuti a migliorare notevolmente l’attività del cervello.

Le ustione possono essere lenite applicandovi sopra delle foglie pestate di menta fresca.

Ingredienti per 4 persone:

– 1 Fetta Zucca
– 2 Patate
– 2 Carote
– 2 Gambi Sedano
– 1 Cipollotto
– 1 Porro
– 50 G Burro
– 25 Cl Panna
– 1 Mazzetto Mentuccia Fresca
– Sale
– Pepe
– Noce Moscata

Procedimento:

Mondate, lavate e tagliate a pezzetti tutte le verdure. Tritate finemente la mentuccia, tenendo da parte qualche fogliolina intera. Mettete le verdure e la menta tritata in una casseruola, aggiungete la panna e 1 litro e mezzo di acqua, salate e fate cuocere un quarto d’ora. Poi pepate e profumate con un pizzico di noce moscata. Quando tutte le verdure saranno pronte, versate la minestra in una zuppiera e conditela con il burro crudo. Distribuite sulla superficie della minestra le foglie di mentuccia e portatela in tavola caldissima. A parte potete servire dei crostini di pane fritti in un po’ d’olio.