Mezze penne alla scoglio

Il piatto che vi proponiamo quest’oggi è uno di quelli che racchiude in se tutto il sapore ed il profumo dei nostri mari e vi dimostreremo che, pur trattandosi di un primo piatto a base di pesce, lo si può realizzare benissimo anche al microonde senza perdita né di qualità né di sapori. Una ricetta ideale per chi non vuole rinunciare a certi sapori ma non ha il tempo per poter realizzare piatti come questo.

Ingredienti:

– 320 gr di mezze penne
– 200 gr di scorfano
– 200 gr di triglia
– 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
– 100 ml vino bianco
– 2 pomodori
– 1 porro
– 1 spicchio d’aglio
– 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
– 1 pezzetto di costa di sedano
– sale q.b.

Procedimento:

Squamate i pesci, eviscerateli, sfilettateli e lavateli. Sciacquate anche le lische e le teste e sgocciolatele. Tagliate i filetti di pesce in pezzettini lunghi 4 centimetri. Sbucciate l’aglio e schiacciatelo. Mondate il porro, lavatelo e affettatelo. Lavate i pomodori, metteteli su di un piatto e passateli nel forno a potenza massima per trenta secondi. Estraeteli, sbucciateli, privateli dei semi e tagliateli a pezzettini. Lavate la costa di sedano, privatela dei filamenti e tagliatela in due. Mettete in una pirofila le lische e le teste dei pesci, il porro ed il sedano. Coprite con acqua e passate nel forno a potenza massima per dieci minuti o per il tempo necessario ad ottenere un brodo di pesce. Filtrate il brodo e rimettetelo nel recipiente di cottura salando leggermente. Mettete l’aglio con due cucchiai di olio in un altro recipiente e passate, senza coprire, nel forno a potenza massima per un minuto. Unite i pezzetti di pesce ed i pomodori. Salate e cuocete per cinque minuti, voltando il pesce a metà cottura. Estraete dal forno il recipiente con il pesce e mettete di nuovo la pirofila con il brodo. Fate cuocere, senza coprire, a potenza massima per un minuto. Lessate le mezze penne in abbondante acqua salata, scolatele tre minuti prima della cottura e versatele nella pirofila con il brodo. Mescolate e cuocete finché il liquido non sarà assorbito. Estraete dal forno e unite il restante olio, il sugo con il pesce e il prezzemolo. Mescolate delicatamente e servite.

Nota Bene:

Se i filetti di triglia cuocessero in minor tempo di quelli di scorfano, estraeteli prima dal forno e uniteli direttamente alla pasta al momento di condirla.