Insalata Depurativa di tarassaco e crescione

Il tarassaco comune (Taraxacum officinale, Weber ex F.H.Wigg. 1780) è una pianta a fiore (angiosperma) appartenente alla famiglia delle Asteracee. L’epiteto specifico ne indica le virtù medicamentose, note fin dall’antichità e sfruttate con l’utilizzo delle sue radici e foglie. È comunemente conosciuto come dente di leone o soffione, o anche con lo storpiamento del nome in tarassàco. Uno dei nomi comuni del tarassaco è anche piscialletto poiché ai bambini viene di solito raccontato che chi lo coglie bagnerà il letto durante la notte.

Il tarassaco viene usato sia dalla cucina sia dalla farmacopea popolare. La terapia a base di foglie o radici di tarassaco è chiamata “tarassacoterapia”.

È una pianta di rilevante interesse in apicoltura, che fornisce alle api sia polline sia nettare

Il tarassaco è usato per preparare un’apprezzata insalata primaverile depurativa, sia da solo che con altre verdure. In Piemonte, dove viene chiamato “girasole”, è tradizione consumarlo con uova sode durante le scampagnate di Pasquetta.

Anche i petali dei fiori possono contribuire a dare sapore e colore a insalate miste. I boccioli sono apprezzabili se preparati sott’olio. I fiori si possono preparare in pastella e quindi friggere. Le tenere rosette basali si possono consumare con soddisfazione sia lessate e quindi condite con olio extravergine di oliva, sia saltate in padella con aglio (o ancor meglio con aglio orsino). Scopriamo come poter utilizzare questo prezioso regalo della natura.

Ingredienti per 4 persone:

– Tarassaco
– Crescione
– Acetosa
– Insalata Cicoria
– Borraggine
– Alcune Gocce Succo Di Limone
– Yogurth Magro
– 1 Puntina Zucchero Di Canna
– 1 Trito Di Erba Cipollina E Finocchio

Procedimento:

Preparare un misto di tarassaco, crescione, acetosa, cicoria e borraggine. Condire con qualche goccia di limone e yogurth magro mescolato a una puntina di zucchero di canna e a un trito di erba cipollina e finocchio. Non è necessario aggiungere sale poiché il sapore è dato dal trito di erba cipollina e finocchio.