Scorfano Al Vino Bianco E Zafferano

Lo scorfano è un pesce di fondale, esso si suddivide in tre sottoclassi che ne determinano colore, peso, provenienza e sapore e sono:

– Lo scorfano rosso (Scorpaena scrofa Linnaeus, 1758) è un pesce della famiglia degli Scorpaenidae. È diffuso nell’Oceano Atlantico orientale, dalle isole britanniche, al Marocco, nelle Canarie, nelle Azzorre e nel Mar Mediterraneo. Vive su fondi duri, rocciosi o a coralligeno, di solito ad una profondità superiore ai 20 m (fino ad oltre 200 m) anche se i giovani possono essere incontrati in acque più basse. Ha una predilezione per le secche scogliose che si elevano da un fondo fangoso.

– Scorpaena porcus, conosciuto comunemente come Scorfano nero o Scorfano bruno, è un pesce marino appartenente alla famiglia Scorpaenidae. Lo scorfano nero è diffuso nell’Atlantico orientale (dall’Arcipelago Britannico alla costa marocchina, comprese le Azzorre e le Canarie), nel Mediterraneo (più diffuso nella parte occidentale) e nel Mar Nero. Pesce bentonico, mimetico, vive da 0 a oltre -100 metri di profondità su fondali rocciosi o praterie di posidonia.

– Helicolenus dactylopterus, noto in italiano come scorfano di fondale, è un pesce osseo marino della famiglia Sebastidae. È presente nel mar Mediterraneo e nell’Oceano Atlantico temperato e tropicale. Sulle coste europee si trova a nord fino alle coste norvegesi settentrionali. È abbastanza comune nei mari italiani tranne che nel mar Adriatico dove è raro. Frequenta fondali rocciosi ed è particolarmente comune nei pressi di secche e relitti. Talvolta si incontra anche su fondi molli. La profondità a cui si trova varia tra i 100 (raramente 20) ed i 1000 metri. È molto meno legato al fondo rispetto agli altri scorfani.

Ingredienti per 4 persone:

– 2 Scorfani Da 300 G
– 50 Cl Vino Bianco Secco
– 400 G Pomodori
– 1 Spicchio Aglio
– 1 Pizzico Zafferano
– 3 Cucchiai Olio D’oliva
– Sale
– Pepe

Procedimento:

Pulite i pesci, lavateli e asciugateli. Metteteli in una pirofila con tre cucchiai d’olio. Sopra distribuite la polpa dei pomodori spellati, privati dei semi e tagliati a cubetti. Salate, pepate, aggiungete uno spicchio d’aglio intero, un pizzico di zafferano e il vino. Portate a bollore e cuocete a fuoco moderato e coperto per 15-20 minuti. Fate raffreddare gli scorfani nel sugo di cottura.