Gratin di pere ai pistacchi

Spesso i dolci nascono da accostamenti inusuali ed alcune volte grazie ad accostamenti impensabili. Il dolce che vi stiamo per proporre nasce dall’accostamento di due frutti molto distanti tra loro sia per natura che per gusti ma, nonostante questo, da questo matrimonio nasce un dolce che non ha eguali e non può nemmeno essere descritto, ma solo essere gustato, quindi senza altri giri di parole scopriamo cosa serve e cosa fare per realizzarlo.

Ingredienti per 4 persone:

– 4 pere sode e mature,
– latte 1,5 dl,
– 2 tuorli,
– zucchero 200 g,
– pistacchi spellati 70 g,
– un baccello di vaniglia,
– un cucchiaio di succo di limone,
– fecola di patate
– 10 g, un pizzico di cardamomo,
– zucchero a velo.

Procedimento:

Sbucciate le pere e cuocetele nella pentola a pressione, aromatizzando l’acqua di cottura con il succo di limone, 150 g di zucchero e la vaniglia tagliata a metà nel senso della lunghezza. Fatele cuocere 5 minuti dal momento del fischio e poi lasciatele raffreddare. Tritate finemente i pistacchi e mettetene i 2/3 in una casseruola insieme al latte, ai tuorli, al cardamomo, allo zucchero rimasto e alla fecola. Amalgamate gli ingredienti con la frusta, mettete sul fuoco e, sempre mescolando, portate a ebollizione. Dopo un minuto togliete la crema dal fuoco e lasciatela raffreddare, mescolandola di tanto in tanto. Sgocciolate accuratamente le pere e tagliatele a ventaglio lasciandole attaccate al picciolo. Distribuite la crema in quattro tegamini da forno, sistemate una pera al centro di ognuno. Spolverizzate il tutto con lo zucchero a velo e fate gratinare sotto il grill per un minuto. Cospargete infine la crema con i pistacchi rimasti e servite subito.