Gnocchi con cuore di radicchio e scamorza

Anche questo martedì torna, puntuale come sempre, la nostra consueta rubrica dedicata alle ricette di Voi che ci seguite da casa. Questa settimana sarà la nostra amica Giovanna a proporci una ricetta tanto gustosa quanto intrigante quindi, senza troppi giri di parole le cediamo la parola.

Girando sulle pagine del sito non ho potuto fare a meno di notare che avete trattato diverse ricette di gnocchi, l’ultima qualche giorno fa, allora ho deciso di darvi anch’io una ricetta di gnocchi, sperando che vi piaccia tanto quanto piace a me.

Ingredienti per 4 persone:
– Patate a pasta bianca ½ kg
– 300 gr di farina
– 1 uovo
– 30 gr di parmigiano grattugiato
– 150 gr di radicchio trevigiano
– 50 gr di scamorza affumicata
– 6 scalogni
– 1 cucchiaio di zucchero
– 2 cucchiai di aceto di mele
– 60 gr di burro
– sale pepe q.b.
– 1 rametto di salvia

Procedimento:

Pulire il radicchio, lavarlo, spezzettarlo e farlo scottare per 2-3 minuti in un tegame con un filo di acqua. Scolarlo, strizzarlo e tritarlo finemente. Condirlo con un pizzico di sale e pepe. Lessare le patate per 45 minuti, sbucciarle calde e schiacciarle con lo schiacciapatate facendo cadere la purea in una terrina. Aggiungere il parmigiano e l’uovo sbattuto con un pizzico di sale. Amalgamare 150 g di farina lavorando il composto fino a che non diventerà liscio e soffice. Formare dei rotolini del diametro di circa 3 cm e tagliarli a pezzetti di circa 3 cm. Grattugiare la scamorza e unirla al radicchio cercando di ottenere un composto omogeneo. Prendere un po’ di composto di patate sul palmo, appiattirlo, appoggiare nel centro un po’ di radicchio e formaggio e avvolgerlo in modo da formare una pallina. Ripetere ora le operazioni con gli altri ingredienti. Sbucciare gli scalogni, tagliarli a spicchietti e rosolarli in un tegame con burro, salvia e sale. Cuocerli 3-4 minuti e spolverizzarli di zucchero, fare leggermente caramellare, unire l’aceto e cuocere per qualche istante. Passare gli gnocchi nella farina, buttarli in abbondante acqua bollente salata e scolarli col mestolo forato qualche istante dopo che sono venuti a galla. Distribuirli nei piatti e condirli con il sugo di scalogni.