|⇨ Gnocchetti ai Caprini

Caprini

I Caprini (Caprinae Gray, 1821) sono una delle otto sottofamiglie in cui viene suddivisa la famiglia dei Bovidi; tra queste, sono uno dei gruppi di maggior successo, con 38 specie riconosciute (tra le quali due forme domestiche note in tutto il mondo, la capra e la pecora) diffuse nelle regioni montuose di Europa, Asia, Africa e Nordamerica.


Il loro successo è dovuto a una serie di adattamenti agli ambienti montani, che conferiscono loro una notevole flessibilità all’interno del bioma alpino. Nonostante la stretta parentela con gli altri Bovidi, i Caprini sono l’unica sottofamiglia che non comprende «antilopi» nel senso stretto del termine (a eccezione del chiru o antilope tibetana, Pantholops hodgsonii); per ovviare a questa mancanza, alcuni autori indicano i membri di questa sottofamiglia come «antilopi caprine».

Dal latte prodotto dai Caprini vengono prodotti diversi formaggi che assumono la denominazione di Caprini e la ricetta che vi proponiamo quest’oggi ne prevede l’utilizzo.

Ingredienti per 4 persone:

– 450 gr Spinaci Lessati e Tritati
– 300 gr Caprini
– 2 Uova
– 1 Spicchio Aglio
– 2 Cucchiai Formaggio Grana Grattugiato
– 2 Cucchiai Farina
– 70 gr Burro
– Sale

Procedimento:

Lessare gli spinaci, farli insaporire in una padella con una noce di burro e l’aglio, metterli in una terrina, incorporarvi i caprini, il grana, le uova, la farina, far amalgamare e lasciar riposare il composto per circa 1 ora. Formare degli gnocchetti, cuocerli in acqua bollente salata, scolarli, condirli con il burro fuso e il grana e servire.