Gamberi impanati di nocciole con salsa al vin cotto

Per la realizzazione di questo secondo a base di pesce utilizzeremo il vin cotto si tratta del mosto di uva, che viene cotto molto a lungo per ottenere una salsa della consistenza dello sciroppo e dal sapore fruttato. Dall’aroma delle nocciole nasce l’idea di associarle ai gamberi dando loro una croccantezza dolciastra. Il risultato sono questi deliziosi gamberi impanati di nocciole e serviti con una salsa di peperoni e vin cotto. Accompagnati con un riso basmati cotto al vapore e ben sgranato sono un piatto unico elegante.

Ingredienti per 4-5 persone:

– 750 gr di gamberi;
– 2 peperoni rossi;
– un gambo di sedano;
– 120 gr di nocciole;
– alcuni rametti di rosmarino;
– 5 cucchiai di vin cotto;
– olio extravergine di oliva;
– sale e pepe q.b.

Procedimento:

Sgusciate i gamberi e rimetteteli in frigorifero coperti di pellicola; mettete le teste e i gusci in una pentola, coprite con 750 ml di acqua e cuocete per 20 minuti a fuoco medio. Filtrate il tutto e conservate il brodo. Tritate il sedano, rosolate in olio, unite i peperoni a pezzetti, salate, cuocete qualche minuto e unite il brodo. Fate cuocere fino a quando i peperoni sono teneri e il liquido si è un po’ ridotto. Frullate e filtrate per avere una crema liscia, unitevi il vin cotto e regolate di sale se necessario. Tritate finemente nocciole e rosmarino, devono essere in polvere, non una pasta oleosa (per avere un buon risultato si può usare il frullatore frullando ad intervalli di 4 secondi). Impanate i gamberi e cuoceteli in una padella unta, 2-3 minuti per lato, girando solo una volta. Serviteli con la salsa al vin cotto calda.