Fagottini di banane

La popolarità della banana, grazie alle sue proprietà e benefici, è indiscussa e universale. La banana è tra i cibi più consumati del pianeta, subito dopo i cereali. L’apporto energetico della banana, una volta consumata, è immediato; non a caso è considerata una dei carburanti maggiormente efficienti per il nostro organismo, grazie agli zuccheri, agli amidi e alle fibre.

Il risultato è un’energia costante e nessuna sensazione di buco allo stomaco per molte ore. La banana è molto indicata anche 40-50 minuti dopo l’attività fisica per ridare vigore ai muscoli grazie all’apporto del glicogeno, ma esistono diversi modi anche golosi e sfiziosi per ingerire questo amatissimo frutto e la ricetta che stiamo per proporvi ne è un lampante esempio.

Ingredienti:

– 30 g Amaretti
– 3 Banane
– 2 cucchiai di Brandy
– Crema Pasticcera q.b.
– 450 g Pasta Sfoglia
– 50 g Uva Sultanina
– Zucchero A Velo q.b.

Procedimento:

Mettete a bagno l’uvetta in acqua tiepida alla quale avrete aggiunto 2 cucchiai di brandy. Con il matterello stendete la pasta allo spessore di pochi mm, poi tagliatela a quadrati di circa 8 cm di lato. Sbucciate le banane, tagliatele a rondelle e mescolatele con l’uvetta scolata e strizzata, gli amaretti sbriciolati e qualche cucchiaio di crema. Suddividete il composto al centro di ciascun quadrato di pasta, poi ripiegate verso l’interno le punte dei quadrati e fate aderire la pasta al centro. Cospargete i fagottini di zucchero al velo e metteteli in forno caldo a 220° per 20 minuti.