Fagioli misti in insalata

Fagioli misti in insalataLegume particolarmente versatile, la prima ricetta documentata contenente fagioli la troviamo nel taccuino storico “De re coquinaria”, ricettario scritto da Marco Gavio Apicio, ricco patrizio romano vissuto presumibilmente nella Roma Imperiale del I secolo d.C.

Bistrattato nel Medioevo in favore della carne e della selvaggina, che abbondava nelle tavole dei potenti quale cibo nobile, i fagioli venivano consumati in prevalenza dal popolino ed è forse questa sua provenienza che gli ha attribuito l’etichetta di alimento povero ma, sia ben chiaro, non è così. Dicevamo che si tratta di un alimento molto versatile e flessibile ed infatti la ricetta che stiamo per proporvi lo dimostra in maniera lampante, regalandovi un contorno che non solo vi stupirà, non solo sarà buono ma di sicuro di povero non ha proprio nulla.

Ingredienti per 4 persone:

  • 450 g di fagioli borlotti e fagioli cannellini,
  • 50 g di fagiolini,
  • alcuni cucchiai di olio d’oliva,
  • 1 scalogno,
  • 1/2 spicchio di aglio,
  • 1 pizzico di sale,
  • peperoncino.

Procedimento:

Sgranate i fagioli e lessateli in acqua bollente salata con lo scalogno tritato. Lessate anche i fagiolini dopo averli privati delle punte e dell’eventuale filo. Raccoglieteli in un’insalatiera. In una ciotola mescolate mezzo spicchio d’aglio tritato con alcuni cucchiai d’olio, un pizzico di sale e il peperoncino sbriciolato. Condite con questa salsa l’insalata di fagioli e fagiolini soltanto 10 minuti prima di portarla a tavola.