Corona di riso con seppioline

Corona di riso con seppiolineLe seppie piccolissime sono ottime da friggere, dopo averle passate nella farina. Per le altre preparazioni preferite le seppie di dimensioni medie e medio-piccole, mentre sconsigliamo quelle giganti che arrivano dall’Atlantico (di solito sono anche molto meno saporite, di quelle dei mari locali). La particolare ricetta che vi proponiamo quest’oggi le usa come ingrediente principale, scopriamo cosa serve e cosa fare per realizzarlo.

Ingredienti:

400 g di riso,
300 g di seppioline,
250 g di polpa di pomodoro,
1 bustina di zafferano,
250 g di brodo vegetale salato,
2 scalogni,
1/2 spicchio d’aglio,
1 zucchina,
2 carote,
1/2 peperone rosso,
50 g di burro,
4 cucchiai di vino bianco secco,
4 cucchiai di olio extravergine d’oliva,
sale e pepe q.b.

Procedimento:

Pulite le seppioline e staccate la sacca dai tentacoli, lavate e asciugate. Rosolate l’aglio con gli scalogni tritati e 4 cucchiai di olio, unite le seppioline, bagnate con il vino bianco e fate evaporare. Unite il pomodoro, sale e pepe e cuocete a fuoco basso per 30-40 minuti. Fate tostare il riso con poco olio d’oliva, coprite con il brodo aromatizzato allo zafferano, coprite e lasciate cuocere per 15-17 minuti, fino a che il brodo sarà completamente assorbito dal riso. Tagliate nel frattempo le verdure a dadi piccoli e fatele saltare brevemente in padella con un filo d’olio. Regolate di sale. Versate il riso su una placca e sgranatelo con la forchetta. Unite le verdure al riso, regolate di sale, e versate il tutto in uno stampo a ciambella imburrato e cuocete a 180° per 15 minuti. Sformate l’anello su di un piatto da portata e versate un po’ delle seppioline all’interno del foro. Servite a parte fette di anello e ragù di pesce.