Cernia ai peperoni

Molte varietà cernie sono importanti sotto il profilo della gastronomia, e alcune sono diventate pesci d’allevamento. La maggior parte delle specie è molto popolare nella pesca, e alcune delle specie più piccole vengono tenute negli acquari, anche se il loro rapido aumento di dimensioni le rende pesci difficili da gestire.

Ingredienti per 4 persone:

–  una cernia di 1 Kg,
–  sale,
–  250 g di cipolle,
–  due peperoni rossi,
–  80 g di burro,
–  un cucchiaino di paprica dolce,
–  un quarto di brodo di dadi bollente,
–  un cucchiaio di concentrato di pomodoro,
–  un bicchiere di vino bianco,
–  un cucchiaio di farina,
–  un bicchiere di panna.

Procedimento:

Preparate il pesce per la cottura, squamandolo e sventrandolo, poi lavatelo, asciugatelo e salatelo sia dentro che fuori. Sbucciate le cipolle e tritatele finemente. Dividete i peperoni in quarti, liberateli dai semi interni e tagliateli a listarelle. Fate fondere il burro in una grande casseruola, buttatevi dentro le cipolle e lasciatele imbiondire per qualche minuto. Aggiungetevi i peperoni, insaporiteli con la paprica e bagnate con il brodo bollente. Fate bollire il tutto per un momento, adagiatevi il pesce e lasciatelo cuocere per 25 minuti a fuoco moderato, girandolo dopo i primi 15 minuti. A cottura terminata, togliete il pesce con delicatezza, ponetelo su un piatto da portata ben riscaldato e tenetelo al caldo. Diluite in una tazza il concentrato di pomodoro con il vino, versatelo nel liquido di cottura del pesce e lasciatelo bollire per 10 minuti a fuoco vivace in modo che si restringa. In un’altra tazza stemperate la farina con un po’ d’acqua e, mescolando continuamente, incorporatela alla salsa e lasciate cuocere per altri 5 minuti. Infine aggiungete la panna, mescolate, fate bollire ancora per un attimo quindi versate questo composto sul pesce già disposto nel piatto di servizio.