Calamaretti farciti ai funghi

Funghi e pesce potrebbero sembrare un accostamento decisamente strano e forse anche fuori luogo se non addirittura forzoso, ma basta assaggiare una solo forchettata del piatto che stiamo per proporvi per ricredersi immediatamente ed ecco arrivare un secondo decisamente alternativo che fonde, sapientemente, i sapori del mare e della montagna.

Ingredienti per 4 persone:

– 300 g di calamaretti
– 25 g di funghi secchi
– 50 g di ricotta
– un cucchiaio di Grana Padano grattugiato
– un tuorlo
– 70 g di farina
– uno spicchio d’aglio
– un cucchiaio di prezzemolo tritato
– 10 steli di erba cipollina
– olio q.b.
– sale q.b.
– pepe q.b.

Procedimento:

Mettete i funghi a bagno in acqua calda. Pulite i calamaretti: staccate le teste e conservate solo i tentacoli, sfilate la penna e le interiora senza rompere le sacche, quindi eliminate la pelle. Tritate i tentacoli e fateli insaporire per qualche minuto in una padella con 3 cucchiai d’olio, lo spicchio d’aglio tritato, metà del prezzemolo, i funghi strizzati e tritati grossolanamente, sale e pepe. Fate raffreddare il composto e incorporatevi la ricotta, il tuorlo, il grana, metà dell’erba cipollina tagliata a rondelline e il prezzemolo rimasto. Riempite le sacche con la farcia preparata, chiudetele con uno stecchino, passatele nella farina e friggetele in olio ben caldo. Fate scolare l’unto in eccesso su carta assorbente da cucina, salate, pepate, cospargete con l’erba cipollina rimasta e servite.