Brodo con Capelli D’Angelo

I Capelli d’angelo, dal nome evocativo e dalla consistenza leggerissima, hanno la loro origine contesa tra i territori di Genova, del napoletano e della Ciociaria. È un formato tra i più sottili nelle paste lunghe a nidi: hanno uno spessore che va da 0.78 a 0.88 mm. Persino il nome dei Capelli d’angelo richiama la caratteristica sottigliezza di questo formato consigliato nella dieta dei bambini dai 9 mesi in su, in modo da abituare i più piccoli ai cibi dei grandi. I Capelli d’angelo sono un formato di pasta lunga adatto alle ricette in brodo, per la preparazione delle quali in genere viene spezzato. I Capelli d’angelo possono altresì essere gustati come pasta asciutta, conditi con salse bianche, uova burro crudo e formaggio, burro fuso con salvia e formaggio grana o ricotta affumicata.

Ingredienti per 4 persone:

– 150 Cl Brodo Di Manzo
– 350 G Pasta Tipo Tagliolini All’uovo
– 50 G Formaggio Pecorino Grattugiato

Procedimento:

Lessate i taglierini direttamente nel brodo e versate nella zuppiera. Servite a parte il pecorino grattugiato.