Braciole di cavallo

Sotto il profilo nutrizionale, la carne di cavallo si distingue per la sua magrezza e per una caratteristica sapidità dalle sfumature dolciastre. Il ridotto contenuto lipidico fa sì che i tagli freschi di giovani animali risultino particolarmente teneri e digeribili; per mantenere tali caratteristiche la cottura, rigorosamente al sangue, deve comunque essere breve.

Ingredienti per 6 persone:

– 800 G Polpa Di Cavallo A Fettine Non Sottili
– 300 G Passato Di Pomodoro
– 1 Bicchiere Olio D’oliva Extra-vergine
– 1 Bicchiere Vino Rosso
– 3 Fette Formaggio Pecorino
– 1 Cipolla Viola
– Aglio
– Prezzemolo
– Alloro
– Sale
– Pepe

Procedimento:

Stendete le fettine di polpa di cavallo, una alla volta, sul tagliere e insaporite con un’abbondante macinata di pepe, un pizzico di sale; sistematevi sopra qualche foglia di prezzemolo e al centro della fettina, qualche lamella di aglio e qualche cubetto di formaggio pecorino. Arrotolate le fettine, dando la forma di involtino e fermatele con uno stecchino. Fate scaldare in una padella dai bordi piuttosto alti, l’olio con la cipolla affettata; quando è appassita, unite la carne e fatela rosolare bene da tutte le parti a fuoco medio. Bagnate con il vino rosso e fatelo evaporare. Unite il passato di pomodoro, coperchiate e fate cuocere per un paio d’ore circa. A cottura ultimata, eliminate gli stecchini dagli involtini e servite accompagnando con la salsa. Per accompagnamento, servite un’insalata verde con rucola, oppure con verdure sott’olio (cavolfiori, peperoni, cipolline, ecc.). La salsa è ottima per condire anche le orecchiette; in questo caso, lasciate da parte nel tegame, due terzi della salsa, cucinate le orecchiette e saltatele in padella con qualche cucchiaio d’olio e uno spicchio d’aglio. Dopo un minuto togliete l’aglio e aggiungete il sugo di carne. Insaporite ancora un po’ e servite cospargendo di formaggio pecorino grattugiato. Servite poi gli involtini di cavallo come secondo.