Baccalà allo zafferano

Grazie alla ricetta di oggi potete proporre ai vostri ospiti una alternativa nuova per insaporire ed esaltare questo particolare pesce di cui ,abbiamo scoperto, molti sono ghiotti. Il sapore del cavolfiore ben si sposa con quello del baccalà, i due ingredienti , base della ricetta, vengono esaltati dal classico peperoncino calabrese che assieme allo zafferano dona al piatto quel tocco che lo rende unico nei sapori.

Ingredienti per 2-3 persone:

– 500 gr di baccalà
– 50 gr di grana grattugiato
– un rametto di origano
– un cavolfiore
– un peperoncino
– uno spicchio d’aglio
– un mazzetto di prezzemolo
– un limone
– una l bustina di zafferano
– pepe nero,
– sale q.b.

Procedimento:

Private il baccalà della pelle e delle lische, lavatelo, asciugatelo e tagliatelo a grossi pezzi. Pulite il cavolfiore e dividetelo in cimette molto piccole. Lavatele accuratamente in abbondante acqua fredda, scolatele e fatele cuocere in una pentola con acqua salata in ebollizione per 4 minuti. Nel frattempo

sbucciate lo spicchio d’aglio, lavatelo e schiacciatelo leggermente. Pulite il prezzemolo, lavatelo, asciugatelo e tritatelo finemente. Togliete la pentola con le cimette dal fuoco, scolate una parte di acqua e aggiungete il baccalà tagliato a pezzi, l’origano, l’aglio, il peperoncino, il prezzemolo tritato, il formaggio grana grattugiato, un pizzico di sale e la buccia del limone grattugiata. Ponete di nuovo la pentola sul fuoco, aggiungete lo zafferano diluito in acqua calda e fate cuocere a fuoco moderato per 10 minuti. Servite ben caldo.