Baccalà alla messinese

Nei mesi scorsi vi abbiamo già presentato alcune ricette che vedevano il baccalà come protagonista. Oggi il baccalà torna ad essere protagonista delle nostre ricette grazie ad una ricetta che ce lo mostra e svela secondo la tradizione messine, luogo in cui il baccalà è considerato quasi uno dei piatti tipici della gastronomia di questa città e visto il largo consumo che se ne fa, forse questa definizione non è lontana dal vero.

Ingredienti per 4 persone:

– 800 g di baccalà ammollato,
– 1 cipolla,
– 1 cuore di sedano con le foglie,
– 800 g di patate,
– 300 g di polpa di pomodori,
– 100 g di olive,
– 50 g di capperi sotto sale,
– sale q.b.,
– peperoncino secco macinato,
– 4 cucchiai d’olio d’oliva.

Procedimento:

Scaldate l’olio in una casseruola e fatevi appassire la cipolla affettata. Unite la polpa di pomodoro, le olive, i capperi e il cuore di sedano tagliato a fettine sottili. Lasciate cuocere per 10 minuti coperto e a fuoco basso. Allungate quindi con un bicchiere di acqua, poi unite lo stoccafisso spellato e tagliato a pezzi. Lasciate cuocere per circa un’ora e unite le patate sbucciate e tagliate a rondelle. Bagnate se necessario con altra acqua e salate leggermente. Proseguite la cottura per altri 40 minuti e condite se necessario con altro sale e con un pizzico di peperoncino. Servite caldo.