Astice all’armoricana

L’astice europeo (Homarus gammarus Linnaeus, 1758) è un crostaceo decapodo appartenente alla famiglia Nephropidae. È molto simile all’astice americano (Homarus americanus). Di colore bluastro, con chiazze gialle sul dorso e ventre chiaro, possiede due paia di antenne, un paio lunghe ed uno corte e due chele, una più grande ed una più piccola, per poter svolgere meglio compiti diversi. Il carapace è liscio ed incavato, possiede due spine, situate vicino agli occhi. Può raggiungere il mezzo metro di lunghezza, ma gli esemplari comuni misurano dai 30 ai 40 cm. Al contrario di quanto spesso si crede, l’astice non è strettamente imparentato con l’aragosta, che appartiene a un altro genere e anche a una famiglia diversa, quella dei Palinuridi; tassonomicamente la distanza tra le due specie è simile a quella che c’è, per esempio, tra il cane e il gatto.

Ingredienti per 4 persone:

– 1500 G Astici
– 50 G Burro
– 300 G Pelati
– 2 Cipolle
– 1/2 Spicchio Aglio
– 1/2 Bicchiere Brandy
– 1/4 Vino Bianco Secco
– 1 Cucchiaio Prezzemolo Tritato
– 2 Cucchiai Olio D’oliva
– Sale
– Pepe

Per Guarnire:

– Limone
– Cetrioli

Procedimento:

Lessate gli astici per 2 minuti in acqua a bollore. Sgusciateli e tagliateli a pezzi piuttosto grandi. Tritate finemente le cipolle e mezzo spicchio d’aglio, fateli stufare in poca acqua salata, poi passateli al setaccio. In una casseruola scaldate il burro e due cucchiai d’olio, fatevi colorire gli astici. Passateli in un altro recipiente, spruzzateli con metà brandy e fiammeggiateli. Nella casseruola dove è rimasto il loro fondo di cottura versate la purea di cipolle, cospargete un cucchiaio di prezzemolo tritato, aggiungete i pelati sgocciolati e spezzettati, mescolate e scaldate. Versate questa salsa sugli astici, amalgamate bene, unite il vino bianco, regolate sale e pepe, lasciate cuocere a fuoco moderato per circa 20 minuti. Versate il resto del brandy e cuocete per altri 5 minuti sempre a fuoco basso e a recipiente coperto. Ritirate, passate sul piatto da portata, guarnite con fettine di cetrioli e di limoni.