Antica pasta e fagioli della nonna

Antica pasta e fagioli della nonnaGià in passato vi abbiamo presentato una ricetta tipica siciliana che presentava la pasta e fagioli, ovvero stiamo parlando della ricetta della pasta ca triaca, quest’oggi vogliamo fare un viaggio a ritroso nel tempo per tentare di scoprire quali siano le vere origini di questo piatto e lo facciamo proponendovi proprio una ricetta ricavata da un vecchio ricettario, uno di quelli scritti a mano che le massaie di un tempo utilizzavano per tramandare le ricette di madre in figlia di generazione in generazione e vi stupirete nello scoprire quanto diversa sia questa ricetta da quella che conoscete e solitamente preparate.

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 g di ditalini.
  • 300 g di fagioli borlotti freschi o surgelati,
  • 100 g di cotenna di maiale,
  • 50 g di prosciutto crudo,
  • 1 patata,
  • 1 sedano,
  • 1 cipolla,
  • prezzemolo tritato,
  • 1 spicchio d’aglio,
  • olio,
  • sale.

Procedimento:

Mettere in casseruola la cotenna lavata e i fagioli, coprire con 1 litro e 1/2 d’acqua e cuocere a fiamma bassa. Far soffriggere il prosciutto, la cipolla e il sedano tritati con poco olio, salare, pepare e versare il trito nei fagioli. Aggiungere la patata. A cottura delle verdure versare la pasta e cuocere. Servire con aglio tritato e prezzemolo.