|⇨ VegaNihongo

VegaNihongo

Concludiamo il consueto appuntamento con la nostra rubrica settimanale dedicata alla cucina al microonde proponendovi la ricetta del nostro VegaNihongo.


Lo squisito VegaNihongo è un tanto invitante quanto delizioso secondo piatto, estremamente buono e che qui vi proponiamo reinterpretandolo secondo la filosofia della cucina a microonde.

Scopriamo cosa serve e cosa fare per poter realizzare il nostro VegaNihongo.

Ingredienti per 1 persona:

– 2/3 foglie di alga nori
– 30/40 g di riso basmati
– 1 cucchiaino di salsa di soia
– 1 cucchiaino raso di aceto di mele
– un pizzico di zucchero di canna (facoltativo)
– 1/2 peperone tagliato a listarelle non sottili (oppure 1/2 zucchina)
– 3 foglie di lattuga tagliata a striscoline sottili
– 1/2 cipolla tagliata a listarelle
– prezzemolo
– maionese vegan
– olio evo
– qualche oliva verde denocciolata (facoltativo)

Procedimento:

Cuocere ben bene il riso, scolarlo e lasciarlo raffreddare. Saltare in una padella il peperone (o la zucchina) insieme alla cipolla, prezzemolo, olio e salsa di soia. Dopo che il riso si è “asciugato” bagnarlo con un sughetto composto da salsa di soia, aceto e un pizzico di zucchero. Stendere una foglia di alga nori su un tagliere (è preferibile maneggiare l’alga con le mani bagnate… tenere a portata di mano una ciotolina con acqua), coprire la metà della superficie dell’alga con il riso creando uno strato sottile. Poi mettere sopra al riso la lattuga, il peperone (o la zucchina) cotto in precedenza e una striscia di maionese. Bagnare l’estremità dell’alga e arrotolare… è molto semplice. Poi bagnare la lama di un coltello e tagliare il rotolo di alga a fettine. Con il secondo foglio si può seguire lo stesso procedimento oppure si può creare un “fagottino” semplicemente mettendo il riso e le verdure al centro della metà del foglio di alga. Basta piegare la metà libera dell’alga su quella occupata dalla striscia di riso.