Torta soffice alle albicocche

L’albicocco è una pianta originaria della Cina nordorientale al confine con la Russia. La sua presenza data più di 4000 anni di storia. Da lì si estese lentamente verso ovest attraverso l’Asia centrale sino ad arrivare in Armenia (da cui prese il nome) dove, si dice, venne scoperta da Alessandro Magno. I Romani la introdussero in Italia e in Grecia nel 70-60 a.C., ma la sua diffusione nel bacino del mediterraneo fu consolidata successivamente dagli arabi, infatti Albicocco deriva dalla parola araba Al-barquq. L’albicocca crescerebbe in natura selvatica in Cina da ben 4.000 anni. Oggi è diffuso in oltre 60 paesi e viene coltivato in climi caldi o temperati e relativamente asciutti.

Premettiamo che grazie  all’alto contenuto di vitamina A e vitamina C in unione con l’abbondanza di potassio e di fibre alimentari, l’albicocca, grazie anche alla sua buona digeribilità, è senza dubbio un frutto con buone proprietà dal punto di vista nutrizionale. Infatti la sua assunzione è particolarmente indicata per chi ha problemi di anemia o di spossatezza cronica, per le persone convalescenti, per gli anziani e per i bambini nell’età della crescita. La vitamina A è altresì utile per lo sviluppo delle ossa e per il corretto funzionamento di tutti i tessuti del nostro organismo, mentre, l’alta percentuale di potassio presente nell’albicocca è in grado di prevenire vari disturbi a livello nervoso e muscolare. Sempre a proposito della vitamina A ricordiamo che essa è in grado di stimolare la produzione di melanina, la sostanza responsabile dell’abbronzatura e della protezione della pelle. Il sorbitolo invece conferisce all’albicocca leggere proprietà lassative. Queste sono solo alcune delle innumerevoli qualità di questo frutto che andrebbe consumato in grandi quantità ed anche l’industria dolciaria ne fa largo uso e la ricetta che vi proponiamo quest’oggi ne è la riprova.

Ingredienti:

– 200 gr di farina 00
– 100 gr di farina integrale
– 45 gr di fecola
– 16 gr di lievito per dolci
– 1 pizzico di sale
– 4 uova
– 180 gr di zucchero
– 150 gr di burro
– 125 gr di yogurt intero
– la buccia grattugiata di un limone
– 160 gr di albicocche a dadini
– 4-5 albicocche divise a metà

Procedimento:

Setacciare la farina 00, quella integrale e la fecola con il lievito e il pizzico di sale. Montare il burro, parzialmente sciolto al microonde con lo zucchero e la buccia di limone. Mescolare con cura. Unire lo yogurt bianco bianco dolce. Unire le uova una alla volta. Con uno spargifarina aggiungere le farine setacciate precedentemente con il lievito. Ottenuta un composto omogeneo unire la dadolata di albicocche. e tanto per cambiare mescolare per benino. Versare il tutto in uno stampo quadrato, 20 cm di lato, imburrato ed infarinato e disporvi delle mezze albicocche come appare qui sotto. Infornare lo stampo grande in forno preriscaldato e ventilato a 180° per circa 45 minuti. Per questi due piccolini sono bastati circa 25 minuti.