|⇨ Torta di mandorle

Le mandorle sono un ingrediente molto utilizzato in diverse cucine tradizionali nell’area del mediterraneo, in particolare nella cucina siciliana e nella cucina pugliese.


Sia nel dolce che nel salato. Si raccolgono a mano e con delle verghe (bastoni flessibili lunghi dai 3 ai 5 metri) nel periodo agosto-settembre e sono usate sia in cucina (pesto alla trapanese) che in pasticceria (confetti, biscotti, pasticcini, marzapane).

Una tra le bevande più diffuse preparate con le mandorle è il latte di mandorla, una bibita molto energetica (la mandorla contiene una significativa percentuale di proteine, preziose vitamine del gruppo B1 e B2, magnesio, ferro e calcio) utilizzata soprattutto nelle caldi estati dei Paesi mediterranei. Si prepara con le mandorle dolci e lo zucchero. Lo sciroppo va servito allungato con acqua freschissima. Comunque, con la denominazione latte di mandorla è riconosciuto un prodotto tipico pugliese, inserito nella lista dei P.A.T. del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali. In Sicilia è comune la granita di mandorla.

Ingredienti per 4 persone:

– 200 G Zucchero
– 200 G Burro
– 500 G Farina
– 200 G Mandorle
– 1 Uovo
– 1 Cucchiaio Rum
– 1 Pizzico Sale

Procedimento:

Spellate le mandorle, aiutandovi immergendole in acqua bollente, asciugatele in forno e poi tritatele. Disponete la farina a fontana ed al centro mettete il burro a pezzettini, lo zucchero, un pizzico di sale, le mandorle tritate, l’uovo e il liquore e cominciate ad impastare. Quando gli ingredienti si saranno amalgamati lasciate riposare la pasta per un quarto d’ora. Intanto imburrate ed infarinate una teglia circolare, poi stendete la pasta con l’aiuto del matterello e adagiatevela. Cospargete di zucchero ed infornate per mezz’ora a calore medio.