|⇨ Tartine di Ricotta

Ricotta

Le caratteristiche principali della ricotta sono: basso apporto di grassi, alto apporto di calcio e alta digeribilità. Quelle di vacca, pecora e bufala differiscono, oltre per il sapore, per il contenuto di grassi, proteine e calcio. La ricotta di bufala è la più grassa in assoluto, la ricotta di pecora risulta più grassa rispetto a quella di mucca.


Inoltre, in base alla preparazione che si sceglie per produrla, può cambiare anche la percentuale di grassi contenuta.

Questo perché al siero di partenza si può aggiungere latte puro oppure panna in modo da ottenere un prodotto più appetibile e cremoso. Il contenuto di grassi varierà da un 5 % ad un 15 %. Leggere sempre le etichette è importante per acquistare un prodotto derivante esclusivamente dal siero del latte.

La ricotta apporta proteine, non molte rispetto ad altri derivati animali, ma pur sempre di alta qualità.

Anzi, rispetto agli altri formaggi e addirittura rispetto alla carne, è migliore come contenuto proteico grazie alla presenza di aminoacidi essenziali, che non possiamo produrre nel nostro organismo ma dobbiamo introdurli con la dieta. La ricotta è, tra i latticini, il migliore in quanto è ricca di sieroproteine (che hanno un valore biologico superiore a 90) anziché caseine.

Ingredienti per 4 persone:

– 8 Fette Pancarré
– 50 gr Burro
– 50 gr Ricotta
– Paprica
– Noci
– Sale

Procedimento:

Lavorate il burro con la ricotta, un pizzico di paprica, poco sale, qualche gheriglio di noce tritato. Amalgamate il composto e spalmatelo sulle fette di pancarré precedentemente imburrate. Guarnite con gherigli di noci disponete su un piatto da portata e servite.