|⇨ Tagliatelle verdi al ragù bolognese

Le Tagliatelle verdi al ragù bolognese sono un originale primo piatto che abbiamo scelto per aprire il nostro consueto appuntamento settimanale con la nostra rubrica dedicata alle ricette per il Kenwood Chef, uno dei robot da cucina tra i più conosciuti e diffusi in Italia.


Le Tagliatelle verdi al ragù bolognese sono squisito primo piatto che qui vi proponiamo in una ricetta appositamente pensata per il nostro insostituibile Kenwood Chef. Scopriamo cosa serve e cosa fare per poter preparare alla perfezione le Tagliatelle verdi al ragù bolognese.

Ingredienti per 6 persone:

PER LE TAGLIATELLE
– 500 g di farina “00”;
– 200 g di spinaci lessati;
– 3 uova.

PER IL RAGÙ
– 150 g di polpa di manzo;
– 150 g di polpa di vitello;
– 100 g di pancetta di maiale;
– 60 g di burro;
– 1 cipolla;
– 1 carota;
– 1 costa di sedano;
– 100 ml di vino rosso;
– 1 cucchiaino di estratto di carne;
– 1 bicchiere di latte intero;
– salsa di pomodoro;
– brodo di carne;
– sale e pepe;
– 100 g di parmigiano a cubetti.

Procedimento:

PER LA PASTA
Inserite la Grattugia a rulli per grattugiare fine nella presa frontale e lavorate il parmigiano; conservatelo in frigo. Strizzate gli spinaci per eliminare quanta più acqua possibile. Tritateli finemente nel Food processor con la sua lama e lasciateli.

Nella ciotola aggiungete metà farina, le uova, gli spinaci, il sale e impastate con il Gancio a spirale, prima a bassa velocità e poi a velocità media per almeno 5’. Al termine l’impasto dovrà risultare liscio e omogeneo anche nel colore. Levatelo, avvolgetelo nella pellicola trasparente e fatelo riposare in frigo per 1 ora.

Sistemate la Sfogliatrice nella presa frontale, passateci l’impasto e confezionate la sfoglia, passandola attraverso i rulli. Partite dal livello 1 e passatela almeno 2 volte per ogni livello, Si prosegue livello per livello fino al 6° o al 7° a seconda della necessità o dei gusti. Lasciate riposare ed asciugare per una mezz’oretta e poi prendete il Tagliapasta per confezionare le tagliatelle.

PER IL RAGÙ
Con la lama del Food processor tritate grossolanamente la carota, il sedano e la cipolla, usando la velocità Pulse. Tenete dal parte il trito. Inserite nella presa frontale il Tritacarne con il disco medio. Macinate prima il manzo, poi la polpa di vitello e per ultimo la pancetta di maiale.

Nella ciotola inox inserite il Gancio con spatola a spirale, il burro e impostate la temperatura a 80° a velocità di mescolamento 2 per 2’. Nel frattempo mescolate il trito di odori con la carne macinata; quindi aggiungete il tutto al burro leggermente soffritto e lasciate rosolare impostando la temperatura a 120°, velocità di mescolamento 3 fino a colorazione. Sfumate con il vino e aggiungete 200 ml di brodo. Portate la temperatura a 140°, stessa velocità, fino all’assorbimento. Stemperate in altri 20 ml di brodo l’estratto di carne, aggiungete un cucchiaio di salsa di pomodoro ben concentrata e coprite a filo con il latte bollente; posizionate il Paraschizzi e cuocete fino a quando tutto il latte non sia consumato a temperatura 140° e velocità di mescolamento 3.

Cuocete le tagliatelle in acqua bollente salata e scolatele al dente; conditele con il ragù ed una spolverata abbondante di parmigiano.