Tagliatelle al matcha con tartare di salmone

Il matcha è il tè verde giapponese, finemente lavorato, usato principalmente nella tradizionale cerimonia del tè, però non disdegna di essere utilizzato anche come spezia o colorante naturale in cucina. Oggi lo proponiamo come insaporitore di un primo piatto a base di pesce la cui presentazione ricorda molto la cultura orientale tipica del Giappone …. Ma senza andare oltre con le parole, passiamo alla ricetta.

Ingredienti per 2 persone:

Per la pasta:

– 250 gr di farina;
– 3 uova;
– 1 pizzico di sale;
– 1 cucchiaino di thé matcha;

Per il condimento:

– un trancio abbastanza grande di salmone;
– Il succo di un limone;
– Olio d’oliva;
– 1 cucchiaio di prezzemolo tritato;
– 1 spicchio d’aglio;
– Pepe;
– Semi di sesamo;
– Peperoncino;

Procedimento:

Per la pasta:

Formare una fontana con la farina, porre al centro le uova e romperle con una forchetta raccogliendo man mano la farina dai bordi. Impastare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto liscio, abbastanza morbido ed omogeneo. Lasciar riposare 20-30 minuti e poi stenderla su un piano infarinato fino allo spessore desiderato. Farla asciugare leggermente, poi ripiegarla su se stessa e formare le tagliatelle dello spessore desiderato.

Per il condimento: 

Spinare il trancio di salmone e tagliarlo in tocchetti di circa 1 cm. Metterli a marinare insieme ad un filo d’olio, il succo di un limone e il pepe di Sichuan per circa mezz’ora. Cuocere la pasta e nel frattempo far soffriggere uno spicchio d’aglio in abbondante olio.  Quando la pasta è pronta unire l’olio alla pasta ed eliminate l’aglio. Aggiungere il prezzemolo e il peperoncino e saltare il tutto. Servire accompagnando le tagliatelle con la tartare di salmone e con una manciata di semi di sesamo.