Tacos de queso

I taco sono delle tortilla messicane piegate su loro stesse, fatte con farina di mais o di frumento (Nord), contenenti condimenti di vari tipi. Esistono due tipi di taco ben distinti.

Il taco tradizionale messicano utilizza tortilla di mais o di frumento morbide, unte nel sugo del ripieno e scaldate brevemente, mentre quelle comuni in altri paesi usano tortillas fritte al punto di essere croccanti (hard shell tacos), preparate industrialmente e vendute nei supermercati, spesso come parte di un pacchetto comprendente gli altri ingredienti necessari. I tacos con le tortillas croccante non vengono considerati come “messicani” in Messico, ma piuttosto un’invenzione tex-mex.

Il ripieno è anche molto differente. In Messico i veri taco vengono preparati con carne cotta in vari modi (è spesso usata quella di manzo), pesce, queso fundido (formaggio fuso), cipolla cruda, salsa di chili verde piccante, insalata e soprattutto foglie di coriandolo (cilantro). Spesso vi si aggiunge panna acida (sour cream), Pico de gallo, guacamole.

I taco “tex-mex” hanno un ripieno più standardizzato che consiste di carne macinata cotta in spezie più o meno “messicane”, formaggio grattugiato, pezzetti di pomodoro crudo, lattuga e salsa di pomodoro più o meno piccante.

I taco croccanti sono un piatto diffusissimo, tipico della cucina Tex-Mex, assolutamente da non confondere con i burrito che si differenziano dai taco soprattutto per il modo in cui viene usata la tortilla, letteralmente arrotolata attorno al condimento come a formare un grande involtino. Si possono preparare a casa, usando gli appositi ingredienti commerciali o comperare già pronti nei negozi di pasto rapido.

Né il taco messicano né il taco croccante vanno confusi col taco indiano, diffuso nelle comunità indigene degli Stati Uniti.

Negli Usa è molto popolare una catena di fast food: “Taco Bell”, i cui menu sono composti soprattutto di taco e burrito. Recentemente, anche in America si sono diffusi i “soft taco”, preparati con tortillas non croccanti. Però questi ultimi utilizzano tortilla di farina di frumento, non quella di mais usata nei taco tradizionali.

Quest’oggi vedremo gli ingredienti ed il procedimento per realizzare degli ottimi Tacos de queso.

Ingredienti:

1 cipolla media tritata,
olio extravergine d’oliva,
450 gr di pomodori pelati,
120 gr di peperoncino verde privato dei semi e tritato,
1 cucchiaino di origano secco pestato,
12 tortillas,
250 gr di formaggio tipo caciotta,
1 tazza di panna acida.

Procedimento:

Soffriggere la cipolla in 2 cucchiai d’olio fino a farla intenerire. Unire i pomodori pelati, i peperoncini e l’origano. Cuocere lentamente per 20 minuti fino a che il sugo si addensa. In un padellino profondo immergere ogni tortilla in 2 cucchiai d’olio bollente per 10 secondi. Asciugare in carta assorbente. Tagliare il formaggio in 12 strisce. Mettere una striscia di formaggio e 2 cucchiai di salsa al centro di ogni tortilla, chiudere bene i bordi. Sistemare su un piano di cottura, coprire con carta d’alluminio. Cuocere in forno a 180° per 7-10 minuti. Scoprire e cuocere ancora 3-4 minuti. Riaprite le tortillas, aggiungere la panna acida e arrotolare.