|⇨ Tacchino ripieno

Tacchino ripieno

Lo squisito Tacchino ripieno è il caratteristico secondo piatto che abbiamo scelto per concludere il nostro consueto appuntamento settimanale con la nostra rubrica la cucina dal mondo, volta a scoprire i piatti migliori delle varie culture gastronomiche.


Il delizioso Tacchino ripieno è uno squisito secondo piatto appartenente alla cultura e tradizione gastronomia americana.

Gli ingredienti di questo particolare secondo, sono tutti di uso comune anche nelle nostre cucine e questo fa sì che questo caratteristico dessert possa essere realizzato senza troppi problemi anche alle nostre latitudini. Scopriamo cosa serve e cosa fare per poter preparare alla perfezione il nostro Tacchino ripieno.

Ingredienti:

Per un tacchino da 10 kg:

– 1 tacchino da 10 kg
– 150 gr di burro
– 3 cipolle
– 1 kg di castagne secche
– 500 gr di pane
– 1 bicchiere di vino bianco
– rosmarino
– timo
– maggiorana
– sale
– pepe

Per il brodo:

– 1 carota
– 1 cipolla
– 2 lt d’ acqua
– collo del tacchino

Per la salsa gravy:

– 600 ml di brodo di tacchino
– 25 gr di farina 00
– 25 gr di burro

Procedimento:

Fate il brodo mettendo in acqua la cipolla e la carota, entrambe tagliate a tocchetti, ed il collo di tacchino, o in alternativa dei pezzi a parte. Fate cuocere mentre preparate il resto. Bollite le castagne sbucciate per 20 minuti, quindi scolatele e tritatele grossolanamente. Tritate la cipolla e fatela appassire in una casseruola assieme al burro. Aggiungete poi le castagne e sfumatele col vino. Mettete ora il sale, il pepe e le erbe. Tagliate il pane a tocchetti ed unite anch’esso. Aggiungete un paio di mestoli alla volta di brodo e rigirate. Cuocete fino a quando il composto non risulterà morbido ed omogeneo ma non troppo molle. Prendete ora il tacchino già eviscerato, mettetelo su delle carta forno e, partendo dalla parte posteriore, sollevate la pelle per infilare al suo interno del sale. Farcitelo con il ripieno di pane e castagne. Incrociate le zampe dell’animale e legatele con lo spago. Ricoprire la superficie con dei fiocchetti di burro e brodo ed avvolgetelo di carta forno, su una leccarda. Fate cuocere a 180 °C per 2 ore e 30 minuti. Trascorso questo tempo scopritelo e, aiutandovi con la pompetta, aspirate il brodo di cottura dalla teglia e bagnateci il tacchino. Cuocete ancora per altre 2 ore ricordandovi ogni 20 minuti di aspirare il liquido di cottura per bagnare il tacchino. Quando la temperatura, misurata con il termometro, arriverà a 75 °C allora il tacchino sarà pronto. Sfornate e lasciate riposare per circa 20 minuti prima di tagliare. Preparate la salsa gravy facendo sciogliere in un pentolino burro e farina aggiungendo un po’ di brodo alla volta. Cuocete per circa 15 minuti o fin quando la salsa non si addenserà. Il vostro tacchino ripieno è pronto, accompagnatelo con la salsa gravy.