|⇨ Stufato di manzo ghanese

Stufato di manzo ghanese

Lo squisito Stufato di manzo ghanese è il caratteristico secondo piatto che abbiamo scelto per concludere il nostro consueto appuntamento settimanale con la nostra rubrica la cucina dal mondo, volta a scoprire i piatti migliori delle varie culture gastronomiche.


Il delizioso Stufato di manzo ghanese è uno squisito secondo piatto appartenente alla cultura e tradizione gastronomia ghanese.

Gli ingredienti di questo particolare secondo, sono tutti di uso comune anche nelle nostre cucine e questo fa sì che questo caratteristico dessert possa essere realizzato senza troppi problemi anche alle nostre latitudini. Scopriamo cosa serve e cosa fare per poter preparare alla perfezione il nostro Stufato di manzo ghanese.

Ingredienti per 4 persone:

– 1 kg. di manzo a pezzi (carne per spezzatino)
– 2 cipolle bianche
– 3 carote
– 1 peperone
– 1 scatola di polpa di pomodoro a pezzi
– 300 ml. circa di passata di pomodoro (facoltativa)
– 2 cucchiaini di paprika piccante
– sale
– pepe
– olio d’oliva
– 2 dadi di brodo di gamberi (negozi di prodotti etnici)
– 1 scatola di sugo di sgombro (negozi di prodotti etnici)
– 2 tazze di riso thailandese oppure basmati (negozi di prodotti etnici)

Procedimento:

In una pentola o casseruola mettete la carne di manzo a pezzi medio-grandi, dell’olio d’oliva, del sale, 1 cipolla tagliata a spicchi medio-grandi e 1 dado di gamberi. Mescolate bene e mettete sul fuoco. Coprite con un coperchio e lasciate cucinare a fiamma media mescolando di tanto in tanto. In un’altra casseruola versate dell’olio fino a ricoprire il fondo della casseruola ed aggiungete l’altra cipolla tagliata a rondelle. Lasciate soffriggere. Non appena la cipolla si ammorbidisce e comincia ad assumente un colore ambrato aggiungete la paprika, la polpa di pomodoro a pezzi, la salsa di pomodoro, il peperone tagliato a pezzi e le carote tagliate a pezzi grossi. Aggiungete l’altro dado di gamberi e lasciate cucinare per 10 minuti circa. A questo punto trasferite la carne nella casseruola con il sugo e lasciate cucinare tutto insieme a fiamma bassa fin quando la carne non risulterà tenera (30-40 minuti circa). Verso la fine della cottura aggiungete il sugo di sgombro che, essendo già cotto, dovrà soltanto mescolarsi a tutto il resto. L’aggiunta del sugo di sgombro è facoltativo, serve soltanto a creare una variante del gusto come mi ha spiegato Joseph. Questo stufato di manzo viene servito con un accompagnamento di riso thailandese che è molto simile al riso basmati indiano e che viene preparato allo stesso modo. Per la preparazione del riso vi rimando, dunque, alla ricetta del riso basmati. Servite lo stufato di manzo caldo accompagnandolo con del profumato riso thailandese.